Attualità

«Placido Domingo allontanato per solidarietà alle vittime, ma non a Piacenza»

“Non una di meno Piacenza” sulla presenza di Domingo in città domenica 16: «Si sarebbero potute chiamare altre persone per un momento di riflessione e ricordo»

«Domenica 16 maggio Placido Domingo alle 18 dirigerà il Requiem di Verdi. Risottolineamo l'importanza di trovare luogo, spazio e persone per ricordare le vittime del Covid. Ribadiamo però con forza "Non con Domingo". Non ci siamo dimenticate che sarebbe dovuto essere presente il 24 novembre, vigilia della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Non ci siamo dimenticate le lunghe indagini negli Stati Uniti che hanno fatto emergere le accuse di violenza di decine di donne. Donne che ancora oggi lavorano nello stesso mondo di Domingo e che per questo hanno paura di esporsi pubblicamente per non subire ritorsioni. Domingo è anche questo, è baci forzati, mani tra le gambe, umiliazioni in pubblico, rapporti sessuali in cui il consenso era viziato dal rapporto di potere, atteggiamenti ricattatori. Domingo è anche questo, è l'allontanamento da diversi incarichi e teatri. Domingo aveva e ha potere. Era considerato un "dio", intoccabile. Il 6 settembre 2019, l'American Guild of Musical Artists (AGMA) ha annunciato che il sindacato aveva assunto un investigatore indipendente per esaminare le accuse di molestie sessuali e discriminazioni mosse dai membri dell'AGMA contro Plácido Domingo. L'inchiesta ha concluso che il signor Domingo era stato, in effetti, impegnato in attività inappropriate, che andavano dal flirt alle avances sessuali, dentro e fuori il posto di lavoro. Molti dei testimoni hanno espresso il timore di ritorsioni nel settore come motivo per non farsi avanti prima. Dopo questo annuncio la Dallas Opera ha cancellato un evento di Placido Domingo del 2020. Il Metropolitan Opera ha annunciato il 24 settembre 2019 il ritiro di Domingo dalla sua lista di spettacoli programmati al teatro dell'opera a seguito delle accuse. Nell’ottobre 2019 lo stesso tenore ha rassegnato le dimissioni dalla direzione della Los Angeles Opera dopo essersi pubblicamente scusato, il 26 febbraio 2020 ha voluto aggiungere una postilla: "Le mie scuse sono state sincere e sentite, a qualsiasi collega che ho fatto sentire a disagio, o ferito in qualsiasi modo, per qualsiasi cosa avessi detto o fatto", ha scritto. “Ma so cosa non ho fatto e lo negherò di nuovo. Non mi sono mai comportato in modo aggressivo con nessuno e non ho mai fatto nulla per ostacolare o danneggiare la carriera di nessuno". Quello stesso giorno la Spagna ha annullato per la prima volta un concerto di Placido Domingo. L'Istituto nazionale delle arti di scena e della musica che dipende dal ministero della Cultura spagnolo, ha annunciato di aver annullato la partecipazione del tenore alle repliche dello spettacolo Luisa Fernanda del 14 e 15 maggio al Teatro Nazionale della Zarzuela "in solidarietà alle donne abusate". Il nome di Plácido Domingo è stato rimosso dal programma per giovani artisti della Washington National Opera (martedì 3 marzo 2020). Il 20 marzo 2020 si è dimesso dal sindacato statunitense che rappresenta i cantanti lirici dicendo di contribuire con 500mila dollari ai programmi di eradicazione delle molestie sessuali e un fondo che aiuta i dipendenti dell'opera in crisi. E altri sono stati i luoghi da cui Domingo è stato allontanato. Alla lista purtroppo non si è aggiunta Piacenza. In una società dove le violenze vengono taciute o invisibilizzate, portare in primo piano un uomo che si è servito del suo potere per sorpassare il limite inviolabile del consenso, continua a sembrarci una scelta che non ha una base di consapevolezza culturale e politica (che non significa partitica). Dopo un anno e mezzo di pandemia, dopo che il mondo della cultura e del teatro è stato lasciato come fanalino di coda della società quante altre persone dello spettacolo si sarebbero potute chiamare per un momento di riflessione e ricordo? Non Domingo».

“Non Una Di Meno Piacenza”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Placido Domingo allontanato per solidarietà alle vittime, ma non a Piacenza»

IlPiacenza è in caricamento