menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Podenzano, la minoranza: «Più chiarezza sull’utilizzo dell’Irpef e dei fondi Covid»

Le richieste dei consiglieri del gruppo “Uniti per Podenzano” Boselli, Sparzagni, Murelli e Sala all'Amministrazione del sindaco Piva

I consiglieri comunali di minoranza di Podenzano del gruppo “Uniti per Podenzano”, con una interrogazione a risposta scritta ed orale, chiedono all’assessore al bilancio Paola Parmeggiani le motivazioni della «mancata erogazione dell’intero contributo destinato ad interventi di sostegno di carattere economico e sociale connessi all’emergenza sanitaria Covid-19, viste le urgenti necessità delle famiglie e delle aziende del Comune di Podenzano destinatarie del contributo».

«Il Governo, in applicazione dell’art.112 del DL n.34 del 19.05.2020 (Decreto Rilancio) ha istituito un contributo speciale per le province di Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi e Piacenza, in considerazione della gravità dell’emergenza sanitaria da COVID-19 che ha colpito in particolare questi territori e i comuni beneficiari devono destinare tali risorse ad interventi di sostegno di carattere economico e sociale».

Nel dettaglio, con Comunicato n.2 del 29 maggio 2020 il Ministero dell’Interno ha assegnato al Comune di Podenzano un contributo pari ad 559.682,07 euro, quest’ultimo ha destinato una sola quota del suddetto contributo di 180mila alla riduzione di circa 30% della T.A.R.I 2020 delle utenze non domestiche (50% della quota variabile). I consiglieri chiedono quindi come l’Amministrazione intende spendere l’importo residuo di 379.682,07 euro del suddetto contributo».

In una seconda interrogazione, i consiglieri chiedono le motivazioni della mancata pubblicazione sul sito del Comune dell’importo raccolto con le donazioni Covid-19, confluite nel conto corrente aperto secondo le indicazioni contenute nell’ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione Civile n.658. «La pubblicazione sul sito del Comune dell’importo delle donazioni ricevute e delle modalità di erogazione è stata votata, su proposta dei Consiglieri di minoranza, all’unanimità dal Consiglio Comunale (28 maggio 2020) e ad oggi è ancora disatteso».

Nella terza interrogazione, visto che l’aumento dell’aliquota Addizionale Irpef per il 2020, approvata dai soli consiglieri di maggioranza, porterà nelle casse del Comune una maggior entrata di 163.243,38 euro, i consiglieri di opposizione chiedono come l’Amministrazione intenda impegnare detto importo e ritengono doveroso che i cittadini vengano messi a conoscenza delle motivazioni e destinazione d’uso dell’aumento dell’aliquota addizionale Irpef che l’Amministrazione ha deliberato a partire dalla fine dello scorso anno e continua ad applicare pur in un periodo di grande difficoltà ed emergenza».

I consiglieri del gruppo “Uniti per Podenzano” Boselli, Sparzagni, Murelli e Sala, visto il perdurare della pandemia, ritengono doveroso informare i cittadini sull’entità degli aiuti ricevuti ad oggi dall’Amministrazione Comunale destinati a interventi di sostegno di carattere economico e sociale connessi con l’emergenza sanitaria ed auspicano che l’Amministrazione provveda al più presto ad erogare le somme residue alle aziende ed alle famiglie del territorio particolarmente toccate.

Uniti per Podenzano Boselli Sparzagni Murelli-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Paga per sbloccare il pacco": attenzione alla nuova truffa via sms

Attualità

Inps: «Nuovo tentativo di truffa tramite e-mail»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento