rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Attualità Ponte dell'Olio

Pontedellolio, Rossi: «Gestione fallimentare del palazzetto dello sport»

Il consigliere di minoranza: «In sei mesi 25mila euro di spese e 2200 di incassi, mancano le giovanili». Una mozione anche per un bando Pnrr: «Partecipiamo per realizzare la mensa alle scuole elementari»

«La gestione del palazzetto dello sport di Pontedellolio? È stata fallimentare, guardando ai numeri e agli ingressi». Marco Rossi, consigliere comunale di minoranza del paese valnurese, analizza la situazione della struttura di via Boggiani. «Di recente avevo chiesto un resoconto economico dei primi sei mesi di utilizzo del palazzetto - spiega Rossi - alla luce di una determina del 12 luglio che ha sancito l'interruzione della gestione dell’impianto, prendendo atto dello scarso utilizzo dello stesso».

La struttura era stata data in affidamento temporaneo per sei mesi alla cooperativa Valnure, dopo che i primi bandi per la sua gestione andarono deserti. La società storica dell’impianto, la Virtus Pontedellolio, criticò l’impostazione dei bandi comunali. «Siamo di fronte - aggiunge Rossi, numeri alla mano - ad una spesa di 25mila euro per un incasso di 2200 euro. La gestione del palazzetto in questi sei mesi è stata fallimentare. Ho chiesto alla cooperativa come è stato utilizzato in questo tempo: il 90% dei casi sono cittadini che fanno le partitelle di calcetto e di pallavolo. Le società sportive sono sparite dal palazzetto, solo una società di calcio utilizza lo spogliatoio. Ritengo una criticità la mancata presenza delle società sportive e delle loro giovanili in una struttura del genere. Non è sufficiente dare un servizio di guardiola e di pulizia del palazzetto per promuovere lo sport tra i giovani a Pontedellolio, bisogna comunicare e coinvolgere».

«IL COMUNE DEVE PARTECIPARE AL BANDO PNRR PER LA MENSA SCOLASTICA»

Un altro tema sta a cuore al gruppo di minoranza del quale Rossi si fa portavoce. «Un bando del Pnrr del 2 dicembre 2021 – ricorda sempre il consigliere Rossi - dava la possibilità di realizzare la mensa delle scuole elementari, anche per garantire il tempo pieno a scuola. L’Amministrazione decise di non partecipare. All’epoca chiedemmo i motivi: la Giunta non ritenne necessario andare in questa direzione. Inoltre l’ente sarebbe stato escluso probabilmente, a detta loro, dalla graduatoria. Ora sono uscite le graduatorie – incalza il consigliere - e sono stati premiati comuni con punteggi bassissimi. Inoltre sono stati riaperti i termini del bando, fino al 22 agosto». Rossi ha presentato una mozione nella quale chiede di rivedere le intenzioni al riguardo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedellolio, Rossi: «Gestione fallimentare del palazzetto dello sport»

IlPiacenza è in caricamento