menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La piazza di Pontenure

La piazza di Pontenure

«Le campane suonano troppo»: esposto di un cittadino in Procura. Il parroco: «Siamo in regola»

Un 45enne di Pontenure ha presentato un esposto contro la parrocchia: «129 rintocchi al giorno sono troppi, disturbano il sonno». Don Tramelli: «Noi rispettiamo le norme. Nel periodo di manutenzione delle campane qualcuno ne sentiva addirittura la mancanza»

Per un 45enne di Pontenure i rintocchi delle campane della chiesa, da più di un anno disturberebbero il proprio riposo e quello dei suoi famigliari. Ne avrebbe contati 129, dalle 6.30 alle 22. Così si è rivolto ai carabinieri del paese per presentare un esposto contro la parrocchia retta da don Mauro Tramelli. È vero che disturbano le sue campane? – gli abbiamo chiesto quando stamattina, mentre insieme ai suoi collaboratori allestiva il sagrato per la Via Crucis, siamo andati ad incontrarlo. «C’è sempre qualcuno a cui non va bene nulla», ci dice sorridendo nella segreteria della parrocchia dove ci accolti. «Le campane iniziano a suonare alle 6.30 con un rintocco e segnano le ore e le mezz’ore fino alle 22 come dice la legge – spiega il parroco. Era già accaduto in passato che, probabilmente la stessa persona, aveva presentato un esposto in Procura per disturbo della quiete pubblica. Sono andato a leggermi tutte le sentenze e un trattato internazionale con la Santa Sede dice che l’uso delle campane è consentito anche per uso liturgico: per i funerali e per le Messe». Oltre alle ore e le mezz’ore a Pontenure le campane vengono azionate alle 17 con due richiami da un minuto l’uno per la Santa Messa del giorno e prima delle celebrazioni della domenica. Solo un rintocco per quella delle 8. «Probabilmente la somma di tutti i rintocchi giornalieri è di 129 come ha contato il cittadino – prosegue don Tramelli che è a Pontenure da sette anni-. Noi siamo dentro i termini di legge. Prima suonavano di più e anche di notte. A febbraio il campanile è stato interessato da manutenzione straordinaria e qualcuno mi ha contattato per lamentare che senza il suono si sentiva perso e che Pontenure era un paese morto». Il residente del capoluogo lungo la via Emilia avrebbe anche, a detta del parroco, misurato i decibel delle campane per poi rivolgersi in parrocchia: «Si era presentato segnalando che la gente si lamenta ma oltre a lui nessuno ha mai lamentato qualcosa».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Paga per sbloccare il pacco": attenzione alla nuova truffa via sms

Attualità

Inps: «Nuovo tentativo di truffa tramite e-mail»

social

Bonus vacanze 2021: come funziona?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento