Poste italiane aggiorna il codice di avviamento postale del nuovo comune di Alta Val Tidone

Al nuovo comune frutto della fusione tra Caminata, Nibbiano e Pecorara è stato assegnato il codice di avviamento postale (CAP) 29031

Pecorara

Poste Italiane informa che, a seguito della istituzione con legge regionale del 18 luglio 2017 n.13 del nuovo Comune di Alta Val Tidone, sorto dalla fusione di Caminata, Nibbiano e Pecorara, al nuovo Ente è stato assegnato il codice di avviamento postale (CAP) 29031. Il nuovo CAP è operativo da oggi, fermo restando un periodo transitorio di 6 mesi, durante il quale Poste Italiane garantirà la continuità e la qualità del servizio di consegna anche nel caso in cui sia stato indicato erroneamente il precedente codice. Il Codice di Avviamento Postale, da scrivere in modo corretto su ogni tipo di invio, è fondamentale per la lavorazione della corrispondenza, consentendone il trattamento automatizzato sia nella fase di smistamento che nella consegna finale da parte del portalettere. In particolare sulla corrispondenza destinata agli abitanti del nuovo comune di Alta Val Tidone, oltre al nuovo CAP e alla nuova denominazione, dovrà essere indicata la località di Caminata, Nibbiano o Pecorara, per evitare difficoltà di recapito dovute alla medesima intitolazione di alcune strade. Alta Val Tidone è una delle diciannove fusioni di comuni approvate nel 2018 ed è la prima in provincia di Piacenza. Con tale processo di fusione amministrativa, nel 2018 il numero dei comuni dell’ Emilia-Romagna è diminuito di due unità, passando a 331 comuni. I Codici di Avviamento Postale sono stati introdotti in Italia nel 1967 e sono stati progressivamente modificati e aggiornati a seconda delle nuove province o comuni che venivano istituiti nel corso degli anni. Per conoscere i nuovi Cap della propria zona ci si può rivolgere all’Ufficio Postale, contattare il Call Center di Poste Italiane al numero gratuito 803.160 o consultare il sito www.poste.it .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento