menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I fotografi che hanno realizzato il calendario 2021

I fotografi che hanno realizzato il calendario 2021

Presentato il calendario 2021 di Ferriere: «Orgogliosi di mostrare le bellezze del territorio»

La pubblicazione, stampata in 16mila e 500 copie, verrà distribuita anche presso il municipio di Ferriere. Il sindaco Oppizzi: «È uno straordinario strumento di promozione del territorio»

È stato distribuito a Ferriere, come da tradizione l’8 dicembre, il calendario di Ferriere, che raccoglie le più belle immagini dell’Alta Valnure e della Valdaveto. Il calendario 2021, prodotto dal Comune di Ferriere e organizzato da Paolo Labati, è stato consegnato al termine della messa celebrata da don Stefano Garilli e don Giuseppe Calamari nella chiesa parrocchiale dedicata a San Giovanni Battista. Al termine della celebrazione, per garantire il corretto distanziamento sociale, la distribuzione si è svolta nel salone parrocchiale.

Come consuetudine anche questa nuova edizione - stampata in 16mila e 500 copie - pone in evidenza le bellezze dell’ambiente nelle diverse stagioni: si passa da un innevato monte Nero ad altre stupende visioni di lago Moo, con bovini al pascolo, a Lago Bino, ad un gruppo di cavalli schierati sulla dorsale Albareto – Aserei; poi una panoramica Val d’Aveto in cui svetta il campanile di Castelcanafurone e alcune cascatelle di acqua del Nure verso la sorgente.

Nella parte bassa del calendario, tra le due quindicine in cui sono annotati alcuni degli appuntamenti sociali, religiosi e turistici programmati per l’anno, trovano posto immagini che si riferiscono a angoli, noti e non, del territorio. Le foto pubblicate sono di Luigi Ziotti, Sergio Guglieri, Roberto Salini e la figlia Beatrice, Alessandro Daturi e il figlio Michele, Dino Sirica, Carlo Braccio, Alessandro Calamari, Lisa Labati, Ezia Bocciarelli, Nino Nicolini, Paolo Carini e Carla Re. L'immagine di copertina è di Alessio Tedaldi. La seconda di copertina è di Silvia Callegari. Luigi Ziotti e Sergio Guglieri firmano inoltre due poster (distribuiti in 2mila copie), dell’Alta Valnure innevata e lavori agricoli a Rompeggio.  Il coordinamento editoriale, come detto, è di Paolo Labati. Il calendario rimane in distribuzione negli orari di apertura del municipio di Ferriere.

«Da 28 anni il nostro calendario – ha detto il sindaco di Ferriere Carlotta Oppizzi al termine della messa - è uno straordinario strumento di promozione del territorio. È una pubblicazione desiderata da tantissime persone per la bellezza delle immagini che raccoglie, espone la meraviglia del nostro territorio che siamo orgogliosi di mostrare». Di norma la presentazione richiama a Ferriere tantissime persone, quest’anno la pandemia e l’abbondante nevicata che si è abbattuta sull’Alta Valnure hanno reso il momento più intimo. «L’otto dicembre, solitamente, è un giorno partecipato - ha aggiunto Oppizzi -. Quest'anno è significativo incontrarsi e condividere una consuetudine che non è stata spazzata via. Ringrazio a nome dell’Amministrazione chi ha contribuito alla realizzazione del calendario: fotografi, sponsor, Labati che raccoglie le foto con esperienza, don Stefano Garilli che ha messo a disposizione il salone parrocchiale per la distribuzione delle copie e i volontari che ci hanno dato una mano, oltre ai dipendenti del Comune che ci permettono di muoverci in sicurezza in queste ore». Il sindaco ha voluto ringraziare anche Maddalena Carrara che ha donato alcune televisioni per le camere della casa di riposo di Ferriere.

luglio-2-5

agosto-2

giugno-4 Calendario_2021-1-2

seconda di copertina-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento