rotate-mobile
L'apertura

Primo giorno per la mostra su Klimt: «Già 25mila prenotazioni, record inedito»

L’assessore alla cultura Jonathan Papamarenghi : «Tante presenze, se verranno confermate, fungeranno certamente da indotto economico per gli esercenti piacentini»

Prendiamo atto dei numeri straordinari che già al primo giorno di apertura attestano un record inedito non solo per Piacenza ma anche per le città più rodate nell’organizzazione di mostre». Così si esprime l’assessore alla Cultura Jonathan Papamarenghi che aggiunge: «Venticinquemila prenotazioni complessive già al primo giorno di apertura confermano che con “Klimt, l’uomo, l’artista e il suo mondo”, mostra organizzata dalla Galleria Ricci Oddi in collaborazione con Arthemisia, è sulla strada giusta per accogliere a Piacenza un numero molto elevato di visitatori, cosa questa che rappresenta un fatto importante per la valorizzazione del nostro patrimonio culturale e del territorio. Inoltre – prosegue l’assessore – tante presenze, se verranno confermate, fungeranno certamente da indotto economico per gli esercenti piacentini che dopo due anni di pandemia e di sacrifici, possono ora guardare a questo evento come un’iniezione di ottimismo e come un’opportunità ulteriore di lavoro. Ancor prima di quella dei numeri la sfida culturale è però rivolta al valore scientifico della mostra e su questo argomento continuano ad arrivare attestazioni di rilievo e commenti molto positivi». Come riporta la nota del Comune, «sono previsti ad oggi 150 gruppi provenienti da altre città, 40 scuole della regione e sono 9.500 le prenotazioni singole».  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo giorno per la mostra su Klimt: «Già 25mila prenotazioni, record inedito»

IlPiacenza è in caricamento