Progetto “Estate per tutti”, entro il 31 marzo l’adesione dei gestori dei Centri estivi per accedere ai contributi

Possono presentare i propri progetti le realtà – parrocchie, associazioni sportive, cooperative sociali – che siano diponibili ad accogliere bambini e ragazzi su segnalazione dei Servizi sociali

E’ il 31 marzo prossimo, il termine ultimo per i gestori di centri estivi che intendano aderire al progetto comunale “Estate per tutti”, volto a sostenere le opportunità ricreative ed educative per la fascia d'età tra i 4 e 14 anni durante le vacanze scolastiche, tramite l’erogazione di contributi che favoriscano, in particolare, la frequenza da parte di minori con disabilità o in condizioni di disagio socio-economico.

Possono presentare i propri progetti le realtà – parrocchie, associazioni sportive, cooperative sociali – che siano diponibili ad accogliere bambini e ragazzi su segnalazione dei Servizi sociali. I gestori dovranno avere sede legale o amministrativa nel territorio comunale, o la disponibilità di locali idonei allo svolgimento delle attività per i minori in conformità con la vigente direttiva regionale in materia di centri estivi (delibera di Giunta regionale n. 247/2018, così come modificata con la delibera n. 469/2019). 

L’avviso pubblico integrale e il modulo da compilare per partecipare sono disponibili sul sito www.comune.piacenza.it. 

I contributi previsti verranno assegnati ai gestori alla chiusura dei centri estivi, sulla base della durata e della tipologia del servizio offerto, nonché al numero degli utenti, residenti a Piacenza che hanno effettivamente frequentato la struttura.

Questa opportunità rappresenta, da diversi anni, un punto di riferimento per le famiglie: lo scorso anno, hanno potuto partecipare nella nostra città circa 250 minori indicati dai Servizi sociali, di cui 60 con disabilità. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il tempo extrascolastico dei bambini e degli adolescenti è da sempre un’occasione di grande valore per la socializzazione e l'integrazione, nonché per lo svolgimento di attività e servizi che possano arricchire il percorso formativo e di crescita. Con questa consapevolezza, l’Amministrazione comunale conferma anche quest'anno l'impegno a favore di un'iniziativa che, oltre ad avere una forte valenza educativa, riserva un'attenzione particolare alle famiglie in condizioni di fragilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento