Progetto Giratime: l'evento conclusivo tra performance teatrali, musica e fumetti

Si è tenuto il 18 maggio nella cornice dell’auditorium S. Maria della Pace in via Scalabrini, l’evento conclusivo del progetto Giratime per l’anno scolastico in corso

Si è tenuto il 18 maggio nella cornice dell’auditorium S. Maria della Pace in via Scalabrini, l’evento conclusivo del progetto Giratime per l’anno scolastico in corso. Tra performance teatrali e musicali, la proiezione di alcuni video e un’esposizione di fumetti, si sono ripercorse le attività svolte dagli studenti dei licei Gioia, Respighi e Cassinari, dagli istituti tecnici Romagnosi, Marconi e Tramello, nonché dagli istituti professionali Casali, Leonardo da Vinci e Marcora, nell’ambito delle iniziative per la promozione dell’integrazione e il contrasto del disagio giovanile realizzate dalla cooperativa sociale Eureka, finanziate dal Comune di Piacenza e dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano. Ha partecipato anche l’assessore alle Politiche Scolastiche ed Educative Erika Opizzi. 

Dopo la presentazione del progetto, la proiezione dei filmati girati presso i licei Gioia e Respighi nei laboratori di videomaking di Concorto, si è passati alla musica nel chiostro dell’auditorium, con l’esibizione del laboratorio per Dj curato da Simone Cutri presso l’Isii Marconi e infine percussioni e danze africane a cura di Giuseppe Bianco, responsabile del laboratorio tenuto presso l’istituto Casali, dove si è svolta anche l’attività condotta da Maurizio Bronzini, che ha visto gli studenti protagonisti del momento di improvvisazione teatrale. Prima della conclusione è andata in scena la rappresentazione teatrale che i ragazzi hanno allestito presso l’istituto Romagnosi con la compagnia Manicomics, che ha organizzato anche l’evento finale.  Il progetto Giratime, attraverso il coinvolgimento degli studenti in percorsi sportivi, culturali, espressivi e artistici in orario extrascolastico, si propone di valorizzare l’autonomia e il protagonismo dei ragazzi, favorendo la coesione del gruppo e permettendo la partecipazione ai diversi laboratori indipendentemente dalla scuola frequentata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento