Domenica, 14 Luglio 2024

«Pronto soccorso cruciale ma condizioni di lavoro critiche e manca il personale»

A Piacenza come in tutta Italia manca il 30 per cento tra medici ed infermieri. Riscontrate carenze strutturali e organizzative, oltre a misure di tutela e condizioni salariali non buone: anche nel pronto soccorso cittadino protesta in contemporanea a quella di Roma e delle altre città italiane

A Piacenza come in tutta Italia: mancano medici e infermieri nei pronto soccorso, i concorsi vanno deserti, ci sono carenze strutturali e organizzative oltre a misure di tutela e condizioni salariali non buone.

La richiesta alle istituzioni e alla politica nazionale e locale è quella di salvare il pronto soccorso per salvare il Servizio sanitario nazionale. Così parte del personale del pronto soccorso cittadino alle 12 di mercoledì 17 novembre si è fermato per alcuni minuti, a sostegno dei colleghi scesi in piazza a Roma in una manifestazione organizzata dalla Società Italiana della medicina di emergenza-urgenza.

Nel video le interviste al medico del pronto soccorso Davide Bastoni e al primario Andrea Magnacavallo.

Video popolari

IlPiacenza è in caricamento