rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Attualità San Giorgio Piacentino

«Ora lasciamo la paura alle spalle». La Pubblica di San Giorgio cerca nuovi volontari

Prende il via la sera del 24 settembre il nuovo corso gratuito rivolto a tutti. Il presidente Simone Saccarini: «Abbiamo bisogno di aiuto di volontari nuovi, dai pensionati fino ai più giovani possono aiutarci ed aiutare questo territorio così colpito dall'emergenza sanitaria dello scorso anno»

Prende il via il 24 settembre il nuovo corso per volontari della Pubblica assistenza di San Giorgio. 
«Si tratta del percorso formativo per nuovi volontari dell'emergenza - spiega Simone Saccarini, presidente dell'associazione - dei trasporti ordinari con ambulanza e trasporti sociali. Cominceremo venerdì 24 settembre per presentarci e far capire come si svolge la nostra attività. È di vitale importanza per associazioni come la nostra continuare a formare nuovi volontari, soprattutto dopo le ondate pandemiche di Covid-19 che, purtroppo, hanno decimato i nostri volontari. La paura oggi non deve più esserci però, è ora di riprendere le nostre attività in pieno, sperando ogni giorno di poter far qualcosa in più».

«Il nostro scopo - sottolinea Saccarini - è stare vicino alla cittadinanza, ai nostri paesi e alla nostra provincia: l'obiettivo è di aumentare la nostra attività, soprattutto per ciò che riguarda i servizi ordinari, cioè trasporto di persone che hanno bisogno di andare a fare una visita oppure devono essere dimesse ma non possono essere trasportate con mezzi propri per le condizioni precarie di salute».Per questo abbiamo bisogno di aiuto di volontari nuovi, dai pensionati fino ai più giovani possono aiutarci ed aiutare questo territorio così colpito dall'emergenza sanitaria dello scorso anno».

Il primo appuntamento, per una serata informativa, è il 24 settembre: poi si proseguirà, dopo una breve pausa, l'8 ottobre con un corso di guida sicura per i servizi sociali, così da poter accompagnare persone bisognose, ma non barellate, a fare visite oppure a casa a seguito di dimissioni ospedaliere.
I servizi sociali vengono svolti con un mezzo allestito il modo da poter caricare una carrozzina direttamente sul mezzo mediante una pedana elettronica.

Dal 18 ottobre poi si proseguirà con il Primo Intervento Sanitario: si terrà al lunedì e giovedì sera (4 lezioni: 18-21-25-28 ottobre) con inizio alle 20,30. In novembre si proseguirà con Blsd, presìdi d'immobilizzazione e trasporto, e Trauma Base.

«Questa prima parte del nostro percorso formativo - conclude Saccarini - si svolge con lo scopo di formare autisti per ambulanza dei servizi ordinari e barellieri in grado di gestire i pazienti che vengono trasportati.
Si proseguirà poi con la seconda parte del nostro percorso formativo per formare nuovi soccorritori, in grado di gestire gli interventi di soccorso sanitario richiesti dalla centrale operativa 118 Emilia ovest. Abbiamo bisogno di queste figure per continuare la nostra attività di emergenza urgenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7».

corso volontari pubblica assistenza san giorgio-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Ora lasciamo la paura alle spalle». La Pubblica di San Giorgio cerca nuovi volontari

IlPiacenza è in caricamento