"Puliamo Gragnano 2019", gli studenti delle elementari rispondono all'iniziativa

Armati di guanti e sacchi di plastica si sono divisi in gruppo e hanno provveduto a ripulire zone del paese dove persone maleducate e incivili hanno abbandonato rifiuti di ogni genere: da sacchetti di plastica , a cartoni, a taniche si plastica. Interessata anche la frazione di Gragnanino

I partecipanti

Si è svolto con successo la nuova edizione di “Puliamo Gragnano 2019”. Entusiasmo e allegria hanno accompagnato il lavoro dei ragazzi e delle ragazze delle scuole elementari che hanno accolto l’invito dell’amministrazione comunale e che  si sono presentati all’appuntamento in Piazza della Pace sabato 5 ottobre. Armati di guanti e sacchi di plastica si sono divisi in gruppo e hanno provveduto a ripulire zone del paese dove persone maleducate e incivili hanno abbandonato rifiuti di ogni genere: da sacchetti di plastica , a cartoni, a taniche si plastica. Quest’anno è stata  interessata dall’iniziativa anche la frazione di Gragnanino dove i ragazzi , trovata una discarica improvvisata lungo una via, hanno lasciato, posizionandolo su un manufatto presente sul posto, un bel messaggio di monito agli autori dell’atto e ai possibili emuli.

Al termine si è svolta una “lezione” sula raccolta differenziata e sull’importanza del riciclo delle risorse da parte del consigliere comunale Amisani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«L’amministrazione comunale ringrazia di cuore gli insegnanti della scuola Primaria che hanno aderito all’iniziativa e  tutti i volontari delle varie associazioni locali ( Proloco, Anspi Casaliggio, Anspi Gragnanino , Avis, Orzorok ) che si sono prestati ad accompagnare gli studenti e a controllare che operassero in sicurezza oltre che privati cittadini interessati alla tutela ambientale che hanno offerto il loro fattivo contributo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Due positivi in discoteca e mancanza delle norme anti Covid». Disposta la chiusura del Paradise

  • Identificato l'operaio ucciso dal crollo di un silos. Forse il cedimento di un sostegno la causa della tragedia

  • Crolla un silos, 50enne muore schiacciato

  • Altoè, 55enne muore alla guida dell'auto

  • Muore schiacciato dal trattore mentre lavora nei campi

  • Coronavirus, quindici nuovi casi in un giorno a Piacenza e un decesso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento