rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Attualità

Quattro Novembre, cittadinanza onoraria al Milite ignoto

La cerimonia ufficiale si terrà in Piazza Mercanti alle ore 10.15 e sarà un momento di emozionante commemorazione che unirà la nostra comunità nel ricordo dei nostri valorosi militari

Il 4 novembre unisce la commemorazione della giornata dedicata all’Unità Nazionale che ricorda la fine della prima guerra mondiale e del lungo percorso risorgimentale che ha portato alla riunificazione e alle Forze Armate che hanno permesso di scrivere, dopo anni trascorsi nelle trincee, quelle pagine gloriose di storia patria. 103 anni sono trascorsi dalle battaglie del Piave quando il Paese trovò le forze per riuscire a capovolgere le sorti di un conflitto che sembrava perso, riuscendo con la battaglia di Vittorio Veneto, ultimo scontro armato tra Italia e Impero austro-ungarico, a conseguire, sotto l’egida del Tricolore, quella insperata e repentina avanzata finale dell’esercito italiano fino a Trento e Trieste.

Il Prefetto di Piacenza, Daniela Lupo, ricorda come sia essenziale, in questi giorni di commemorazione tramandare, facendo memoria, le piccole, grandi gesta dei nostri valorosi soldati ma anche delle tante donne e uomini che, pur non al fronte, hanno contribuito alla vittoria del nostro Paese. Quest’anno la cerimonia assumerà un valore ancor più significativo laddove ricorre il centenario della traslazione della salma del Milite Ignoto da Aquileia all’Altare della patria. Rendendo onore al Milite ignoto si renderà onore a tutti quei caduti che hanno perso la vita per l’Italia, partecipato alla nostra riunificazione. Tanti i comuni di questo territorio che hanno voluto rendere omaggio a quel soldato sconosciuto, che rappresenta tutti i caduti in guerra non tornati all’abbraccio delle loro famiglie, concedendogli la cittadinanza onoraria.

La Cerimonia Ufficiale, che vedrà anche la consegna al Comando del Presidio militare territoriale della cittadinanza onoraria concessa dal Comune di Piacenza al Milite ignoto, si terrà in Piazza Mercanti alle ore 10.15 e sarà un momento di emozionante commemorazione che unirà la nostra comunità nel ricordo dei nostri valorosi militari, rafforzando quel senso di appartenenza al nostro Paese. Il Prefetto, d’intesa con il Comitato per le celebrazioni, ha invitato due studenti in rappresentanza delle scuole piacentine a leggere poesie, a suggellare lo stretto legame tra generazioni e lo spirito di democrazia. La cerimonia si svolgerà in forma ridotta e nel pieno rispetto delle misure precauzionali per il contenimento del COVID-19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro Novembre, cittadinanza onoraria al Milite ignoto

IlPiacenza è in caricamento