Raduno degli “ex” Collegio San Vincenzo dei FSC 1843, a Corvi Mora e a Polledri i riconoscimenti 2018

La storica Associazione Ex- Allievi del “Collegio San Vincenzo di Piacenza dei FSC 1843” ha celebrato l’annuale raduno presso il Centro Manfredini aperto dall’annuale report sulla vita dell’associazione e sui suoi prossimi programmi, illustrato dal presidente Roberto Egalini. Tra i presenti Fabrizio Panesi, presidente nazionale di Fedexal e Fratel Domenico Lajolo, che insegnò nella nostra città

La premiazione

La storica Associazione Ex- Allievi del “Collegio San Vincenzo di Piacenza dei FSC 1843” ha celebrato l’annuale raduno presso il Centro Manfredini aperto dall’annuale report sulla vita dell’associazione e sui suoi prossimi programmi, illustrato dal presidente Roberto Egalini. Il vicepresidente Maurizio Dossena  ha informato i colleghi sul recente convegno per i 65 anni di vita della Confederex e ricordato che, dal 18 novembre 2018 al 31 dicembre 2019, è in  atto un anno giubilare straordinario concesso dal Papa per i trecento anni dalla morte di San Giovanni Battista de la Salle. Fabrizio Panesi, presidente nazionale di Fedexal - la federazione che raggruppa tutte le associazioni lasalliane di ex allievi dei Fratelli delle Scuole Cristiane - ha evidenziato l’attualità di un modello di vita associativa di comunità attivamente impegnata nella società in nome degli ideali formativi ricevuti. Tra gli interventi propositivi il suggerimento dell’Arch. Gaetano Favari di dar vita a un corso di cultura civica per famiglie con indicazioni pedagogiche ai genitori su come monitorare le istruzioni ai minori circa l’uso dei mezzi multimediali e, in specifico, dei telefoni cellulari. Su questo aspetto l’associazione – che si approssima anche a un rinnovo dei suoi vertici – avvierà un’attività di studio e monitoraggio per il quale hanno espresso la disponibilità professionale i soci Paolo Corvi Mora e Massimo Polledri e collaborazione la gemellata associazione giovanile di ex allievi del Liceo San Vincenzo, rappresentata al convegno dalla sua presidente Francesca Pia Dossena Capozzi. Tra i presenti Fratel Domenico Laiolo, che insegnò al Collegio San Vincenzo della nostra città per 3 anni, dal 1969 al 1972, quando il Collegio fu chiuso.

I PREMI LA SALLE E LA SALLE D’ORO 2018

Paolo Corvi Mora quale ex allievo del Collegio San Vincenzo dei FSC, per la sua attività di forte spessore professionale e scientifico e per la sua testimonianza di cattolico attento ai valori della cultura e della vita. Dopo una vita professionale densa di risultati imprenditoriali e scientifici tra i quali nel 1976, per conto dell’Agenzia delle Nazioni Unite per lo sviluppo industriale (Unido), il dottor Corvi Mora ha condotto una missione in Yemen per lo studio di specie botaniche locali di interesse medicinale. Si è poi dedicato all’attività della sua farmacia radicalmente rinnovata e trasformata. Negli ultimi anni, ormai in pensione come Farmacista, ha ripreso l’originaria passione per la storia e l’arte, collaborando a iniziative come gli eventi “Napoleone Wargame - Il prezzo del trionfo”, ciclo di studi sul periodo napoleonico a Piacenza, l’insorgenza del Piacentino contro la tirannide.

Massimo Polledri. Figlio di un ex allievo lasalliano, laurea in Medicina e Chirurgia con specializzazione in neuropsichiatria infantile e protagonista di primo piano della vita politica. Nel 2001 è eletto alla Camera dei Deputati; nel 2006 diviene Senatore della Repubblica e nel 2007 è eletto consigliere comunale a Piacenza. Ritorna in Consiglio comunale nel 2017 e diventa assessore alla famiglia, alla cultura, al turismo e allo sport. La revoca dell’incarico avvenuta nei mesi scorsi non interrompe il suo impegno sociale e culturale tant’è che continua la sua azione partecipando a dibattiti e studi sui temi della cultura ed etici, e a sostegno della Famiglia naturale e cristiana. Riguardo al conferimento del Premio “La salle d’oro 2018” (assegnato a un non ex- allievo), la motivazione indica «l’impegno civico perennemente rivolto a mantenere vitali e decisivi le vie di una cultura libera e autenticamente al servizio dell’uomo quale persona sempre illuminata dalla forza di una Fede forte e operosa».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento