rotate-mobile
Pulcheria 2023

Recalcati ipnotizza, Baldini trascina: le premiazioni alla prima giornata di Pulcheria 2023

E’ partita alla grande sotto il segno di Franca Valeri la settimana di incontri dello storico festival sul femminile del Comune di Piacenza. Stasera Gabriella Greison

E’ partita alla grande, l'edizione 2023 di Pulcheria! La settimana di incontri dello storico festival sul femminile del Comune di Piacenza si è aperta sotto il segno di Franca Valeri e della sua raffinata e colta ironia. A celebrarne l'importanza, non solo per la comicità al femminile ma per la comicità tutta, sono state Lella Costa e Ippolita Baldini, entrambe sue eredi artistiche, seppur in modo diverso, incalzate dalla giornalista di Repubblica Sara Chiappori. Tra filmati d'epoca, gag e profonde riflessioni sul contemporaneo, il primo appuntamento è volato tra gli applausi del numeroso pubblico! 

Sul palco, insieme a Lella Costa (premio Pulcheria 2017) ha ricevuto il Premio Pulcheria 2023 la giovane Ippolita Baldini che ha accolto il riconoscimento con trascinante entusiasmo, ringraziando l’assessore alle Pari Opportunità del Comune di Piacenza Serena Groppelli e la direttrice artistica di Pulcheria (che ha ideato l’appuntamento sull’eredità di Franca Valeri, coinvolgendo Baldini e Costa) per il premio e per la straordinaria occasione di essere affiancata a Franca Valeri e Lella Costa, definendo l’occasione “il secondo più bel giorno della sua vita” (il primo è stato l’incontro con Franca Valeri all’accademia Silvio d’Amico).

Grande successo anche per il secondo appuntamento di Pulcheria 2023, la conversazione con il celebre psicanalista Massimo Recalcati, moderato dalla giornalista e conduttrice Sabrina Scampini sul tema “Donna e madre”. Accolto da un’ovazione, Recalcati ha “ipnotizzato” il foltissimo pubblico (che lo ha ricambiato con applausi a scena aperta) su un tema affascinante e complesso come il desiderio materno tra spinte egoiche e tentazioni simbiotiche. Al termine dell'incontro, la consegna del Premio Pulcheria da parte del sindaco di Piacenza Katia Tarasconi. 

Il premio Pulcheria  - riconoscimento conferito a figure femminili che si siano distinte per talento (negli anni passati a scrittrici, artiste, filosofe come Dacia Maraini, Piera Degli Esposti, Eva Cantarella, Isabella Ferrari… per citarne alcune) - è stato così eccezionalmente conferito ieri a un uomo: Massimo Recalcati “per essersi rivelato capace di uno sguardo profondo e innovativo sull’universo femminile, con un’analisi capace di andare oltre gli “slogan” e la retorica. Stasera Pulcheria prosegue con Gabriella Greison che, alle ore 21.00 converserà con il pubblico in dialogo con la giornalista Eleonora Bagarotti presso l’Auditorium della Fondazione di Piacenza e vigevano. Definita “rockstar della fisica” (Corriere della Sera) e dell’empowerment femminile e “volto rivoluzionario della scienza in Italia” (GQ), “GG” condivide con il pubblico un dialogo intimo sul suo percorso di vita e lavoro. Gabriella Greison, laurea in fisica nucleare e star dei social (Greyson Anatomy) è performer teatrale, autrice di monologhi, podcast, programmi tv (Rai e Sky) e libri tradotti all’estero. Tra i suoi lavori più noti, il cult Sei donne che hanno cambiato il mondo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recalcati ipnotizza, Baldini trascina: le premiazioni alla prima giornata di Pulcheria 2023

IlPiacenza è in caricamento