Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità Via Rotta

«Reperti nel terreno dell'area logistica a Caorso? Evitare clima di inutile sospetto»

«Non sono scavi già inerenti alla realizzazione dei capannoni ma sondaggi atti proprio a rilevare se possono essere presenti reperti di rilevanza archeologica». Lo precisa il sindaco di Caorso Roberta Battaglia spiegando che si sta lavorando «seguendo appieno le normative vigenti»

Alcuni scavi

«In merito agli scavi di rilevamento in via Rotta si intente puntualizzare che non sono scavi già inerenti alla realizzazione dei capannoni ma, come già riferito anche nelle conferenze dei servizi, sondaggi atti proprio a rilevare, come da norma di Legge, se nel sottosuolo possono essere presenti reperti di rilevanza archeologica». Lo precisa il sindaco di Caorso Roberta Battaglia dopo la notizia del rinvenimento di alcune mura romane nei terreni che dovrebbero ospitare il nuovo polo logistico costituito da due capannoni di circa 28mila metri quadri l’uno.

Roberta Battaglia-3«Tali sondaggi vengono fatti da ditte specializzate, da geologi ed archeologici sotto il controllo della Soprintendenza – spiega il sindaco -, che in caso di rilevazioni di particolare interesse approfondisce ed avvisa l'ente, cioè il Comune. Molto spesso scavando nel nostro territorio si rilevano tracce di precedenti insediamenti e giustamente la Soprintendenza approfondisce il livello d'importanza e detta le procedure da seguire». In questi giorni sono infatti al lavoro i tecnici giunti dal Veneto e i lavori vengono presidiati dagli esponenti dei comitati sorti contro la realizzazione del polo logistico, ai quali Battaglia dice: «Cercare di creare un "caso” su una normale e necessaria procedura appare alquanto anomalo».

«Saremo informati nei prossimi giorni tramite gli uffici preposti di ogni passaggio e decisione e tutto si svolgerà seguendo appieno le normative vigenti, tutelando nel caso eventuali reperti in base alle indicazioni date dagli organi competenti e ne daremo opportuna comunicazione evitando inutili illazioni finalizzate puramente a creare un clima di inutile sospetto in merito a procedure eseguite ripeto in base ad indicazioni normative chiare ed indispensabili per dare il via al completamento della costruzione di questa come di ogni altro insediamento».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Reperti nel terreno dell'area logistica a Caorso? Evitare clima di inutile sospetto»

IlPiacenza è in caricamento