menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La presentazione

La presentazione

Croce Rossa, oltre 22mila trasporti nel 2018. Dal 5 febbraio il nuovo corso per diventare volontari

In un anno la Croce Rossa Italiana ha effettuato un milione di chilometri sul territorio. Sessanta le famiglie assistite. Il 5 febbraio parte il nuovo corso base per diventare volontari

Nel pomeriggio di mercoledì 23 gennaio è stato esposto il report delle attività di Croce Rossa Italiana - Comitato di Piacenza del 2018. Inoltre, è stato anche presentato il nuovo corso base per diventare volontari Cri, in partenza il 5 febbraio al palazzo del Coni, dove verranno presentate tutte le attività e con le sedi di San Nicolò e Piacenza unite.

«Quello appena trascorso è stato un anno intenso, segnato da circa 22mila trasporti, di cui quasi 10mila per conto del 118, con oltre 1 milione di chilometri percorsi dai 1400 volontari e 33 dipendenti, utilizzando un parco mezzi di circa 40 ambulanze» ha spiegato il presidente Alessandro Guidotti. «Per quanto riguarda il sociale, le famiglie assistite sono state circa 600, con oltre 13 tonnellate di viveri raccolti e distribuiti nei supermercati cittadini - in particolare all’Esselunga e al Bennet, ma anche tante pizze offerte da Pizza+1. Assistiamo 60 famiglie con minori a cui forniamo pannolini e latte pediatrico: l’attività di Croce Rossa spazia dalle 8mila prestazioni infermieristiche che diamo nel nostro ambulatorio alla protezione civile e ai cinofili, il tutto svolto con impegno e abnegazione».

Relativamente alla formazione, in primavera è stato organizzato un corso Open che ha abilitato 40 nuovi operatori Cri, che potranno così svolgere servizio anche nelle emergenze di protezione civile; 10 operatori esperti hanno partecipato al campo formativo di Sarsina e 2 hanno conseguito l’abilitazione a istruttori nazionali di protezione civile. Inoltre, gli Operatori Soccorso in Acqua (OPSA) hanno seguito un corso specifico a fronte del quale hanno acquisito competenze per svolgere il soccorso in ambiente alluvionale con conseguimento del brevetto di Operatore nel settore Emergenza Opem. Da segnalare anche 18 componenti del gruppo cinofilo con 16 cani, dei quali 9 abilitati per le ricerche di persone disperse in superficie 2 per le ricerche di persone sotto le macerie.  

Per quanto riguarda il diritto internazionale umanitario, si è vista la partecipazione ad incontri in cui si è portata l’esperienza degli operatori CRI, che hanno prestato assistenza e soccorso in zone di conflitto o all’estero. Nell’ambito dei giovani, invece, sono state effettuale lezioni su malattie sessualmente trasmissibili, educazione alimentare, dipendenze da internet, stupefacenti e contrasto al cyberbullismo in alcune scuole medie di Piacenza e della provincia, oltre ad animazione di bambini e assistenza in varie sagre e feste.

Per lo sviluppo, c’è stata una migliore gestione della comunicazione istituzionale con l'esterno (tv, giornali, radio, siti web e social network) per diffondere notizie delle attività dell’associazione per promuovere l'immagine; inoltre, 10 volontari hanno partecipato a mirate giornate di formazione organizzate dalla Croce Rossa regionale. E’ stato anche implementato il numero di pubblicazioni di informazioni e comunicazioni sul sito internet per una maggiore visibilità, oltre a divulgazioni delle attività sulla pagina Facebook e Instagram con reportage fotografici e riprese video.

L’ispettorato provinciale ha svolto attività di assistenza sanitaria in ambito provinciale e nazionale, con assistenza alle Forze dell’Ordine nei poligoni di tiro e formazione sanitaria ai militari del Genio Pontieri. Infine, è stata fornita anche un’attività di assistenza alle Forze Armate in occasione del disinnesco di ordigni bellici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccino, a Piacenza in arrivo quasi 54mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento