Ricordi e nostalgie con la voce e la chitarra di Vignola nel “Salotto musicale” della Dante Alighieri

Un revival di musiche da film alla Galleria Ricci Oddi

Pomeriggio tra ricordi e nostalgia alla Sala conferenze della Galleria Ricci Oddi dove il Comitato piacentino della Società Dante Alighieri, ha regalato a soci e simpatizzanti un revival di musiche da film. Autore e protagonista della performance Adriano Vignola, medico neuropsichiatra di professione, artista poliedrico nel campo della pittura, della grafica, acuto vignettista e ammirato esecutore musicale.

Vignola oltre a interpretare con voce e chitarra più di venti  brani musicali (colonne sonore o brani preesistenti inseriti nei film), li ha efficacemente introdotti con brevi flashback, sempre a  fil di voce per non turbare la partecipata atmosfera emotiva che si era venuta a creare sin dalla esecuzione delle prime musiche tratte da Il mago di Oz (1939) e Il cappello a cilindro (1935). Sono seguiti Ballando sotto la pioggia (Singin’ in the rain”) - Casablanca (“As  time goes by”) – Gilda (“Amado mio”) – L’amore è una cosa meravigliosa – Tempi moderni (“Smile”) – Scandalo al sole (“ A summer place”),  passando poi alle colonne sonore e canzoni relative a  celebri film Western quali “Mezzogiorno di fuoco e “Un dollaro d’onore”, e indi approdare ad altre musiche di grande successo degli anni Sessanta e più, con Argentina dal film “Evita” del 1996. Musica e immagini che hanno calzato a pennello ogni secondo delle sceneggiature originali. 

In perfetta sinergia ogni brano è stato accompagnato dalla “copertina” di Paolo Rebecchi  che ha dimostrato maestria nel rielaborare e ammorbidire immagini, réclame, restituendo scena e personaggi gradevolmente intrisi della atmosfera d’epoca. 

Una sceneggiatura - ha detto in chiusura il presidente della Dante dottor Roberto Laurenzano interpretando l’evidente gradimento della platea in allestimento anti-Covid - hanno fuso narrazione, musica, canto e visioni, una “mescolanza” che ha fatto rivivere l’atmosfera musicale intrisa di situazioni, sentimenti rivissuti con piacevole velata nostalgia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento