menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Rifiutando", la 21esima edizione ha preso il via con la nuova versione 2.0

Con uno spettacolo al teatro San Matteo ha preso il via il progetto di Iren "Rifiutando 2019"

Con uno spettacolo al teatro S. Matteo ha preso il via il progetto Rifiutando 2019. Rifiutando Lo Spreco versione 2.0 compie 21 anni e non è solo incentrato sui rifiuti, ma è aperto a una sfida globale che va dalla sostenibilità all’economia circolare. Il nuovo programma educativo EDUIREN è incentrato sullo sviluppo sostenibile, uno sviluppo che soddisfa i bisogni del presente senza compromettere la capacità delle future generazioni di soddisfare i propri bisogni. Oltre a trattare le classiche tematiche dei rifiuti e delle 4R, Rifiutando Lo Spreco mira a far conoscere alle giovani generazioni le proposte dell’Agenda 2030 e allarga i propri orizzonti rivolgendo l’interesse verso le 5P, intese come: Persone, Prosperità, Pace, Pianeta, Partnership. Il progetto rimane legato a Manicomics Teatro, i cui attori sono andati in scena lunedì mattina, con la collaborazione della cooperativa sociale onlus Mele Verdi. La proposta gratuita si articolerà in laboratori e spettacoli: una lezione laboratorio per le primarie e uno spettacolo teatrale per le secondarie di primo e secondo grado a cui seguirà un momento di approfondimento in classe. “Genialix. Il super eroe H24” è il titolo del laboratorio ludico-creativo che si sviluppa in aula, per Scuole Primarie, della durata di tre ore a cura della Cooperativa Sociale Onlus Mele Verdi. Attraverso giochi e narrazioni di buone prassi quotidiane i bambini e le bambine creeranno personaggi eco-sostenibili che animeranno con la tecnica dello stop-motion.

“Gene-X. Appuntamento 2030” è uno spettacolo interattivo di Manicomics Teatro per le Scuole Secondarie di Primo e Secondo Grado: i giovani del pubblico saranno coinvolti con giochi educativi e creativi. Nel periodo successivo alla visione dello spettacolo ogni classe parteciperà ad un incontro di due ore con un operatore di Manicomics Teatro, volto alla costruzione di uno spot pubblicitario creato per diffondere i principi dell’Agenda 2030. Lo spettacolo sarà allestito all’interno della scuola oppure presso lo Spazio Teatrale OpenSpace360° di Manicomics Teatro, di prossima inaugurazione, in funzione delle disponibilità della scuola. In particolare vengono replicate 10 rappresentazioni dello spettacolo su tutto il territorio della Provincia di Piacenza, ovvero nelle scuole che partecipano all’iniziativa. Inoltre, collegato allo spettacolo, vi è anche un corso gratuito per insegnanti che si terrà il giorno 9 febbraio a Piacenza, si tratta di un corso di aggiornamento professionale sull’educazione ambientale attraverso il gioco teatrale e l’educazione all’immagine nell’ambito dei social network.

Anche quest’anno Rifiutando 2.0 si concluderà con una giornata finale, che si terrà nella mattinata del 9 maggio 2019: sarà una presentazione del lavoro svolto e lancio della idea progettuale dell’anno successivo. 31 classi delle secondarie di primo e secondo grado (Istituto Tramello, Liceo Gioia, Istituto Volta di Castel San Giovanni, Istituto Mattei di Fiorenzuola, Istituto Tecnico Volta di Borgonovo, Scuola secondaria di primo grado di Borgonovo e di Castelvetro Piacentino) seguiranno il laboratorio con Manicomics Teatro e 20 primarie (primarie di Pianello, Bobbio, Travo, Podenzano, Calendasco, Fiorenzuola) il laboratorio con Mele Verdi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento