Rinnovato il direttivo dei Maestri del Lavoro di Piacenza

Emilio Marani è il nuovo console, Aldo Tagliaferri e Roberto Girasoli i consoli emeriti

Da quest’anno il MdL Emilio Marani assume la carica di Console Provinciale Maestri del lavoro con un consiglio composto dai colleghi Sergio Caccialanza (segretario e tesoriere), Claudio Lisetti, Roberto Mori e Walter Rattotti già membri del precedente direttivo, e con i MdL Claudio Bonardi , Francesco Cesena, Carlo Tagliaferri (Viceconsole e Consigliere nazionale) e Francesco Torretta  freschi di nomina. Il Consiglio direttivo è completato dal già Console emerito MdL Aldo Tagliaferri e dal nuovo nominato MdL Roberto Girasoli.

Il MdL Roberto Girasoli, dopo nove anni di presidenza della Delegazione di Piacenza ha scelto di non ricandidarsi e, come detto, gli subentra nella carica il MdL Emilio Marani che nei tre mandati di Girasoli ha ricoperto la carica di segretario.  I rinnovi statutari sono avvenuti con una elevata partecipazione di associati e con espressioni di voto confluite su una ristretta rosa di nomi a dimostrare l’armonia di intenti che regna nella Famiglia Magistrale piacentina.

Con la presidenza Girasoli (con a fianco “l’emerito” Tagliaferri, l’attività dei Maestri del Lavoro si è molto sviluppata, sia sotto il profilo Marani-Girasoli-2quantitativo che sotto quello qualitativo, adeguandosi alle esigenze di una realtà in progressiva trasformazione,  con il costante obiettivo di promuovere i valori etici connaturali alla operosità lavorativa e fornire agli studenti delle scuole una guida: prima per la scelta della specializzazione professionale, poi per l’inserimento nel mondo del Lavoro.

In questi anni oltre agli obblighi istituzionali puntualmente assolti si sono sviluppati:

°    Il PROGETTO SCUOLA, che ogni anno ha portato i Maestri del Lavoro a entrare nelle aule delle scuole medie e superiori per offrire ai giovani gli strumenti necessari per orientarsi nella scelta e nella ricerca di una professione.

° Concorsi e sostegno a studenti meritevoli

° I convegni di importanza provinciale, regionale e nazionale.

° La valorizzazione del monumento “Al lavoro nel Mondo”, ideato dal M.d.L.  Aldo Tagliaferri

° Un progressivo miglioramento nella logistica della sede sociale, che ora ha sede in via Martiri della Resistenza 2b

° Un sito web istituzionale con sottosezioni specialistiche costantemente aggiornato

° Il libro “La nostra storia, Stelle al Merito del Lavoro 1956 – 2016”, che raccoglie la storia dei Maestri, e Stelle al Merito del Lavoro, piacentini

° La costante voce di Piacenza espressa in ambito Federazione nazionale Maestri del Lavoro, espressa dal MdL Roberto Girasoli, come Consigliere nazionale

° Visite aziendali, incontri istituzionali, assistenza alle candidature annue per il Conferimento dell’onorificenza sociale, e molte altre attività  di routine e straordinarie,  svolte con impegno ed etica morale e sociale, ampiamente riconosciuta dalle Istituzioni pubbliche piacentine e particolarmente apprezzata dall’Assemblea dei M.d.L. piacentini che nell’incontro conviviale di augurio per il nuovo anno, ha salutato con un lungo convinto applauso il Console uscente e incoraggiato il neo eletto con i colleghi di mandato sociale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento