rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Soccorso / Travo

«La Pubblica di Travo non ha mai fatto venir meno un turno di servizio: grande impegno nelle sfide degli ultimi anni»

Il 24 aprile si è svolta l’assemblea dei soci, a cui ha fatto seguito l’elezione dei consiglieri e dei probiviri: bilancio positivo per l’aumento dei volontari, dei servizi e delle attività di formazione svolte per volontari e per la cittadinanza

Nel mese di aprile 2022 è terminato il triennio di attività degli organi associativi della Pubblica Assistenza e Soccorso Valtrebbia di Travo, eletti nel 2019. Il 24 aprile si è quindi svolta l’assemblea dei soci, a cui ha fatto seguito l’elezione dei consiglieri e dei probiviri. Durante l’assemblea il presidente Fiorenzo Bonetti ha ripercorso gli anni del mandato, tracciando un bilancio positivo per l’aumento dei volontari, dei servizi e delle attività di formazione svolte per volontari e per la cittadinanza. Non si sono peraltro nascoste le difficoltà incontrate: dalla pandemia all’enorme aumento dei servizi richiesti, testimoniato dal numero di chilometri percorsi dai mezzi associativi più che raddoppiato. Il presidente ha quindi voluto ringraziare tutti i volontari per l’impegno profuso, che ha permesso di rispondere alle sfide: mai la Pubblica di Travo in questi anni così impegnativi ha fatto venir meno nemmeno un turno di servizio programmato, trovando perfino la forza di effettuare attività straordinarie in provincia e a Bologna quando l’emergenza Covid lo ha richiesto o garantendo servizi supplementari nei momenti in cui la vicina Pubblica Assistenza Sant’Agata di Rivergaro si è trovata in difficoltà, si legge in una nota.

Franco Dodi ha presentato poi la situazione economica e patrimoniale dell’associazione, mettendone in luce la solidità e i grandi sforzi fatti per l’acquisto di 3 nuovi mezzi (2 ambulanze e un mezzo per trasporto disabili), a cui nel breve periodo dovrà aggiungersene un altro. Bonetti ha concluso poi con il ringraziamento a Sala Italina, Giancarlo Castelli e Renzo Segalini, consiglieri uscenti che non si sono ricandidati. In particolare, l’assemblea ha espresso un grande plauso per Italina, storica fondatrice della Pubblica Valtrebbia e da sempre consigliere e tesoriere dell’associazione. Ovviamente Italina rimane sempre attiva all’interno del sodalizio travese, ma ha dichiarato di preferire lasciare spazio a energie nuove. I consiglieri eletti per il prossimo triennio sono Andrea Ballerini, Giancarlo Battini, Fiorenzo Bonetti, Olivier Delhomme, Franco Dodi, Mino Ponzini, Matteo Sozzi. In data 29 aprile si è quindi riunito il nuovo Consiglio Direttivo che ha confermato Presidente Fiorenzo Bonetti e Vicepresidente Matteo Sozzi, accanto a Franco Dodi Tesoriere e Giancarlo Battini Segretario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«La Pubblica di Travo non ha mai fatto venir meno un turno di servizio: grande impegno nelle sfide degli ultimi anni»

IlPiacenza è in caricamento