Giovedì, 28 Ottobre 2021
Attualità Ponte dell'Olio

Riparte la stagione live di “Athena”, il locale di Pontedellolio che vive per la musica

Sabato 5 ottobre riapre il locale con i suoi live. Il titolare Filippo Gennari: «Alterneremo musica autoriale, band emergenti e tribute band, con qualche nome di grande fama. Questo è un luogo per il piacere di ascoltare musica dal vivo»

Riparte domani sera, sabato 5 ottobre, alle 20.30, con il concerto “Ma Noi No” (tributo ai Nomadi), la stagione “live” di “Athena”, il noto locale di Pontedellolio. Situato in via Zanotti, nel paese della Valnure, “Athena” è nato nel 2016 grazie a Filippo Gennari, imprenditore locale. Già programmati i prossimi appuntamenti di ottobre: dopo il tributo ai Nomadi, arriverà (il 12 ottobre) Maurizio Solieri (storico chitarrista di Vasco Rossi) e la sua gang. Il 19 è la volta di una serata all’insegna del Rock’n’roll con Andy Fisher e Tommy “il losco”. Il 26 ottobre “Guns celebration”, il tributo ai Gun’s n’Roses: il 31, tributo a Marylin Manson con “Spooky Kids”.

«Partiamo questo weekend – spiega lo stesso Gennari - il locale sarà aperto venerdì, sabato (che è la serata dedicata ai concerti) e domenica. Quest’anno intervalleremo serate più autoriali con tribute band, senza dimenticare la volontà di coinvolgere anche le band piacentine e non piacentine emergenti, tanto che organizzeremo un Festival dedicato a loro, per permettere a tre o quattro realtà di salire sul palco in una serata. Questo in collaborazione con Giardini Sonori e Orzorock». La domenica sera il locale è sempre aperto per gli amanti del ballo liscio, con orchestra e musica dal vivo. «Ospiteremo nel corso dell’anno anche commedie teatrali, in particolare quelle in dialetto piacentino».

Enrico Ruggeri e lo staff di Athena-23-5

Le caratteristiche del locale? «È un live club, un luogo basato principalmente per il piacere di ascoltare bene la musica. Abbiamo un bel palco e una sala completamente insonorizzata, per chi apprezza l’ascolto della musica dal vivo questo è il luogo giusto. Al primo posto viene la musica, poi, ovviamente, anche il bere una birra o mangiare qualcosa». In cantiere anche la visita di Frankie hi-nrg e di Fabio Treves con la Blues band. L’artista che è passato di qui che ha lasciato più il segno? «Sicuramente Enrico Ruggeri, in concerto lo scorso 13 aprile, ha presentato qui il nuovo disco e il suo tour elettrico. Ma è stata molto suggestiva anche la serata del 2018 con i New Trolls, bei ricordi». «Anche quest’anno porteremo qualche nome importante – precisa Gennari - vogliamo un po’ percorrere le orme del Fillmore, abbiamo quella presunzione lì, di riportare il piacere di ascoltare bella musica dal vivo. Ci consideriamo un piccolo Fillmore».

Il locale è intitolato a Ugo Gennari«a mio padre piaceva la musica e la compagnia, lo stare insieme» puntualizza il figlio -. «Era un suo capannone, che ospitava un’attività di serramenti in alluminio. L’ho trasformato in un locale per la musica insieme a mia moglie Maria Carla, qualche anno fa». Ma non solo serate live. Il locale ospita anche corsi di musica di vario tipo per bambini: chitarra, canto, banjo, basso, batteria, ukulele. Spazio qui anche per corsi di ginnastica, scherma, danza, difesa personale, zumba: tutte attività svolte dalle associazioni di Pontedellolio che qua trovano una casa ideale.

1-12

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riparte la stagione live di “Athena”, il locale di Pontedellolio che vive per la musica

IlPiacenza è in caricamento