Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità

«Riqualificare il mercato rionale di via Alberici anche per gli operatori di piazza Casali»

La proposta di Scarpa al Comune: «Il mercato coperto di piazza Casali trasferito definitivamente in via Alberici, che necessita di un importante intervento di riqualificazione. Struttura obsoleta già da anni che meriterebbe una valorizzazione»

«Perché investire così tanti soldi nella riqualificazione del mercato coperto di piazza Casali, demolendo e ricostruendo la struttura, quando l’area mercatale di via Alberici da tempo chiede una ristrutturazione?» Se lo chiede l’ex assessore al commercio Federico Scarpa, che segnala al Comune di Piacenza e alla sua Amministrazione quanto sia necessario interveniremercato storico targhetta-2 nell’area del Facsal.

«La Giunta Barbieri – è la riflessione di Scarpa - si preoccupa di fare operazioni cervellotiche. Stanno ricevendo finanziamenti che nessuno ha mai visto prima d’ora in città. Potrebbero ripensare al progetto su piazza Casali e ridare lustro all’area del Facsal, che dal Respighi in poi meriterebbe una riqualificazione». In particolare Scarpa ritiene prioritaria la sistemazione del mercato rionale di via Alberici, al coperto e all’aperto. «I commercianti di via Alberici si sono impegnati molto negli ultimi anni per migliorare le cose all’interno delle strutture, ma dall’esterno l’immagine rimane sempre quella, ovvero di un impianto che risultava già obsoleto negli anni ’70, figurarsi cinquant’anni dopo. E il proprietario di casa, il Comune, non pare interessato al suo futuro».

La stessa assessore all’urbanistica, Erika Opizzi, aveva ipotizzato il trasferimento degli esercenti di piazza Casalima solo provvisoriamente, durante i lavori di demolizione e di realizzazione del nuovo mercato coperto – nell’area di via Alberici, in attesa del completamento del progetto inserito all’interno del Bando Periferie. «La Giunta – è l’invito di Scarpa – potrebbe rifare via Alberici, allargarla e portare qui tutti i commercianti di piazza Casali». E nella piazza antistante a piazza Cittadella? «Lasciarla libera, fermandosiFederico Scarpa-8alla sola demolizione, permettendo così la visione della riqualificazione dell’ex chiesa del Carmine. Per pochi operatori non si può tenere in scacco la città e spendere milioni di euro. Facciamo un unico intervento qua in via Alberici, in modo da avere uno spazio adeguato per tutti».

Perché sarebbe importante la riqualificazione del mercato rionale del Facsal? «Questo è un supermercato cittadino con una clientela affezionata, che ha voglia di venire qui e parlare, un rapporto “ad personam” che non c'è in un centro commerciale classico». L’esterno dell’area lascia un po’ a desiderare. Un “non piacentino” non può immaginare, passando per via IV Novembre, che, nella struttura coperta, vi siano macellerie e negozietti di alimentari di qualità. «L’ingresso gridava vendetta già alcuni decenni fa – insiste Scarpa – e l’ultimo intervento serio in quest’area è datato 2000». Attualmente nella struttura sono sei i posti liberi (potrebbero così ospitare subito gran parte dei commercianti del mercato coperto). Ma piazza Casali svuotata creerebbe un buco al commercio dell’area Nord? «Non credo, gli anziani che vivono in quella zona sono serviti dal Crai lì vicino e dal Conad di via XX Settembre. Noto che invece tanti prendono la navetta dallo stadio proprio per venire qua in via Alberici a fare spesa. Si potrebbe creare davvero una bella area per tutte le nostre botteghe di alimentari».

via alberici-7

mercato rionale via alberici-3

mercato rionale via alberici-4

via alberici-6

via Alberici-5

via alberici-4

via alberici-6

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Riqualificare il mercato rionale di via Alberici anche per gli operatori di piazza Casali»

IlPiacenza è in caricamento