Riqualificazione e sicurezza della Statale 45, lavori per 17milioni di euro

Si inizierà con interventi di ripristino della pavimentazione bituminosa in vari tratti, per 900mila euro e alla messa in sicurezza di barriere protettive ammalorate per circa 100mila euro. Entro l’anno verrà validato e approvato il progetto, di 6 milioni di euro, per il miglioramento della sicurezza del tratto montano

Un momento del sopralluogo

Si è svolto nella giornata del 10 luglio un importante sopralluogo lungo il tratto medio alto della Statale 45 da parte della vicepresidente della Provincia Patrizia Calza insieme a Massimo Castelli, consigliere delegato alla montagna, accompagnati dall’ingegnere Stefano Pozzoli, dirigente del Servizio “Viabilità, Edilizia e servizi tecnologici” con l’ingegnere Claudio De Lorenzo, Direttore dell’area di coordinamento Nord Est di Anas e l’ingegnere Alfeo Brognara, dirigente del servizio mobilità e infrastrutture della Regione. Con l’occasione è stato confermato l’interesse di Anas all’attuazione degli interventi di riqualificazione della Statale che si svilupperanno con tempistiche differenziate in funzione della complessità delle procedure ancora da espletare, sebbene tutti gli interventi previsti siano già sostenuti da finanziamenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si inizierà con interventi di ripristino della pavimentazione bituminosa in vari tratti, per complessivi 900mila euro e alla messa in sicurezza di barriere protettive ammalorate per circa ulteriori 100mila euro. Entro l’anno verrà validato e approvato il progetto, di complessivi 6 milioni di euro, per il miglioramento della sicurezza del tratto montano della Statale, ricadente nei territori dei Comuni di Corte Brugnatella e Ottone, per il quale la gara d’appalto sarà gestita dalla direzione generale Anas di Roma. I lavori, quindi, saranno eseguiti nel corso del 2019. Sono, inoltre, in fase di avanzata progettazione, due interventi di circa 5 ml ciascuno, finalizzati al miglioramento della sicurezza di ulteriori tratti fra Ponte Lenzino e il confine ligure e fra Ponte Lenzino e Bobbio. Prosegue anche l’iter progettuale e approvativo della riqualificazione del tratto fra Cernusca e Rivergaro, comprendente anche tratti su nuova sede, realizzabili tramite lotti funzionali. Il sopralluogo si è rivelato utile anche ai fini dell’aggiornamento e della puntualizzazione di alcuni aspetti informativi che saranno più dettagliatamente approfonditi in occasione del previsto incontro con il presidente della Regione Emilia Romgna Stefano Bonaccini, programmato per il prossimo 17 luglio sulle infrastrutture del territorio piacentino. Particolarmente soddisfatti gli amministratori della Provincia che, oltre alla conferma di Anas in merito a tutti gli interventi previsti, hanno apprezzato anche la disponibilità a organizzare incontri informativi periodici allo scopo di aggiornare l’utenza sullo stato di avanzamento delle progettazioni e dei lavori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Mio marito è stato un dono per la mia vita»

  • Provincia in lutto, se ne è andata Roberta Solari

  • Covid-19, a Piacenza continuano a calare decessi e contagi

  • Contagi in drastico calo a Piacenza: il 7 aprile 17, ieri erano 44

  • Coronavirus e decessi, i numeri non tornano: se le vittime fossero molte di più?

  • Coronavirus, contagiati anche venti minori piacentini

Torna su
IlPiacenza è in caricamento