menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rivergaro, l’assessore Rancati: «Stiamo organizzando un bando per sostenere più categorie»

Crisi socio-economica provocata dal Covid, l’assessore al bilancio del comune trebbiense risponde alla minoranza: «Fase in continua evoluzione, non vogliamo dimenticare qualche attività economica»

«Non è abitudine della nostra giunta – sostiene l’assessore al Bilancio del Comune di Rivergaro Monica Rancati – rispondere agli innumerevoli articoli che i consiglieri di minoranza di “Noi per Rivergaro” usano fare con frequenza accusandoci di mancanze e irregolarità di vario genere, ma dato che il consigliere Giampaolo Maloberti definisce collaborativo e propositivo il suo modo di fare il consigliere di minoranza, è bene puntualizzare alcune cose».

«Siamo accusati – prosegue Rancati - di prendere poco seriamente il Consiglio Comunale, quando è lui che nelle sue declamazioni in Consiglio sembra più interessato a farsi sentire da un pubblico piuttosto che cercare di ascoltare e capire le risposte che gli vengono date da assessori e consiglieri: ovviamente nessuno è obbligato ad essere d’accordo, ma controbattere alzando la voce è fine a sé stesso e non utile o propositivo. Ci teniamo a ricordare che la finalità del bando che stiamo costruendo è quella di aiutare ulteriormente le attività economiche rivergaresi incentivando gli acquisti effettuati all’interno del nostro territorio attraverso i contributi assegnati alle famiglie. Per raggiungere in maniera soddisfacente questo obiettivo però è necessario che le restrizioni anti Covid-19 consentano, oltre gli spostamenti, la possibilità per gli esercenti di tenere aperto a pieno le proprie attività. Per tale motivo emanare un bando in un periodo in cui la situazione emergenziale è in continua evoluzione, così come i cambi di colore della nostra provincia, non ci pare una modalità efficiente per poter aiutare le attività rivergaresi e l’unico risultato sarebbe quello di far convogliare gran parte dei contributi solo verso poche categorie economiche che per la tipologia di beni che trattano non hanno mai chiuso nemmeno nei momenti di maggiore restrizione. Se questo è l’obiettivo del consigliere Maloberti, come abbiamo già detto in Commissione, ribadiamo la nostra contrarietà perché, oltre a mancare lo scopo che il Consiglio Comunale si era posto, riteniamo essere una errata gestione delle risorse pubbliche».

«In questi mesi – incalza ancora l’assessore - la nostra Amministrazione ha lavorato promuovendo provvedimenti mirati ad aiutare le fasce di popolazione e le attività economiche maggiormente colpite dall’emergenza Covid-19. Ne è un esempio il bando a sostegno delle attività economiche rivergaresi che hanno subito una riduzione del fatturato e il lavoro costante e capillare che viene fatto dai Servizi Sociali nell’affrontare i disagi economici, e non solo, che questa pandemia ha provocato.  Confermo quindi – conclude l’assessore Monica Rancati – la piena disponibilità che la maggioranza ha dimostrato fino ad ora a collaborare prendendo parte a tutte le Commissioni che con cadenza settimanale la minoranza convoca, rispondendo a tutte le mozioni, interpellanze e interrogazioni (talvolta anche ripetitive) che ad ogni Consiglio vengono presentate sempre da parte dalla minoranza, ma generalmente la differenza la fa la qualità e non la quantità».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Il giardino di via Negri è un ritrovo di spacciatori»

Attualità

Usb: «Non saremo con i Si Cobas davanti alla Cgil»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento