rotate-mobile
Attualità

Round Table, raccolti 15mila euro per la terapia intensiva della Guinea Bissau

Successo per la cena di gala a Palazzo Gotico patrocinata dal Comune di Piacenza

“Fare del bene divertendosi”: è questa l’essenza dell’attività dell’associazione di giovani professionisti Round Table Piacenza da oltre 50 anni. Un concetto messo in pratica anche quest’anno con la campagna di raccolta fondi a sostegno delle strutture ospedaliere della Repubblica di Guinea Bissau culminato nella serata di gala di ieri, patrocinata dal Comune di Piacenza, presso il Salone Monumentale di Palazzo Gotico.

Una cornice storica che ha accolto il Ministro Cumbà Dionisio, in rappresentanza del paese africano, i rappresentanti del Comitato nazionale di Round Table Italia oltre a tanti ospiti cittadini e non solo.

Il risultato, frutto dello sforzo congiunto del Presidente di Round Table Piacenza Leonardo Garilli e della squadra che ha lavorato con lui, ha portato alla ragguardevole raccolta della cifra di 15mila euro che sosterrà l’acquisto di monitor per le terapie intensive in un paese privo delle più elementari attrezzature e apparecchiature mediche. Al risultato hanno contribuito, oltre al Comune di Piacenza e la Croce Rossa Italia Comitato di Piacenza, anche gli sponsor sostenitori dell’evento Mediolanum Private Banker Piacenza, Fondazione Round Table Italia Onlus, BMW Due C, Nordmeccanica S.p.A. e Ellesse digital agency, Kado flowe design, Villa Garibaldi e Cooperativa San Martino.

Una bella dimostrazione di solidarietà della cittadinanza e dei giovani piacentini in grado di sviluppare progetti in cui possono dimostrare la capacità di mettere al servizio tempo e competenze per nobili finalità.

Il contatto con il ministro Cumbà Dionisio, medico specializzato in chirurgia pediatrica e legato all’Italia da una storia personale di affermazione e riscatto, è stato reso possibile dall’Avvocato piacentino Michele Cattadori, Console onorario di Finlandia a Venezia. Si spera che questo possa essere la base per avviare una stabile e proficua relazione tra l’Italia e il paese africano in grado di trasferire competenze e collaborazioni.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Round Table, raccolti 15mila euro per la terapia intensiva della Guinea Bissau

IlPiacenza è in caricamento