rotate-mobile
Sabato, 3 Dicembre 2022
Valchero / Carpaneto Piacentino

Carpaneto, dopo due anni di stop torna la Festa dello Sport

Appuntamento sabato 8 ottobre: saranno impegnate venti associazioni con altrettante discipline. Tutti i bambini e ragazzi potranno provare tutti gli sport, da quelli più vicini a loro, a quelli con cui hanno meno dimestichezza

Dopo due anni di stop, torna a Carpaneto la Festa dello Sport, e torna in una versione ancora più grande e partecipativa. Nel 2018 e 2019 erano stati organizzati pomeriggi in cui le associazioni sportive del paese si mettevano a disposizione di bambini e ragazzi, allestendo stand e dando la possibilità a tutti di provare, a rotazione, ogni disciplina sportiva.

La manifestazione prevista per il 8 ottobre 2022 partirà da questi presupposti, per arrivare a un obiettivo dalla portata ancora più grande. Quest’anno, infatti, la festa sarà organizzata dal Comune di Carpaneto insieme al CONI Piacenza, e coinvolgerà tutti i ragazzi delle Scuole di Carpaneto e Gropparello, si svolgerà per tutta la giornata di sabato 8 ottobre, per chiudersi con il convegno del dottor Alberto Tagliapietra dell’Associazione “Atleti al tuo fianco”, e con la manifestazione automobilistica che vedrà coinvolto il pilota carpanetese Severino Gallini.

Grazie alla sinergia tra Comune, Consulta delle Associazioni Sportive di Carpaneto e CONI Piacenza, saranno impegnate sul campo circa venti associazioni con altrettante discipline, sì da consentire a tutti i bambini e ragazzi di provare tutti gli sport, da quelli più vicini a loro, a quelli con cui hanno (sino ad ora) meno dimestichezza. La manifestazione si svolgerà nel centro del capoluogo, dove verranno posizionati i vari punti dedicati alle diverse associazioni.

Il sindaco Andrea Arfani interviene così: “Torniamo a portare lo sport in piazza, e a richiamare i giovani del nostro territorio. Come sappiamo, lo sport è innanzitutto educazione, socialità e formazione, e proprio questi obiettivi vogliamo raggiungere con la manifestazione. Grazie alla collaborazione con Consulta, CONI e Scuola – che ringrazio sinceramente -, riusciamo a coinvolgere tutti gli alunni dell’intero Istituto di Carpaneto e Gropparello, e a portare tanti sport nuovi. Inoltre, ci assicuriamo che ogni disciplina sia offerta in modo pienamente inclusivo, così da poter coinvolgere tutti i bambini e ragazzi, per sottolineare che fare attività vuol dire per prima cosa stare bene insieme. Il convegno del dott. Tagliapietra sarà il suggello alla manifestazione, portando a Carpaneto una figura importantissima del panorama dell’associazionismo. Severino Gallini, che ringrazio sinceramente, e le sue auto ci porteranno invece a vedere da vicino un assaggio del mondo dell’automobilismo, girando con i loro bolidi nel nostro centro (ovviamente nella massima sicurezza)”.

Aggiunge l’assessore allo Sport Gianfranco Calderoni: “Vogliamo avvicinare i giovani allo sport. Avevamo iniziato a farlo nel 2018, riprendiamo e allarghiamo ora questa opportunità. Per un bambino e un ragazzo, la socialità inizia anche giocando prima, e facendo attività sportiva poi: qua si imparano regole, meccanismi di convivenza e socialità. Soprattutto, ci si diverte. Attraverso la Festa dello Sport vogliamo offrire a centinaia di bambini e ragazzi l’opportunità di svolgere, per un giorno, tanti sport diversi, che magari non conoscono e mai avrebbero pensato di praticare. Chissà che non si innamorino di una di queste nuove discipline, per decidere di proseguirla anche in futuro”.

“Grazie all’iniziativa gli studenti della Scuola primaria e secondaria di primo grado di Carpaneto e Gropparello hanno la possibilità di incontrare il mondo delle associazioni sportive e di provare varie discipline – è l’intervento dell’assessore alle Politiche Scolastiche Francesca Bertoli Merelli -. La collaborazione stretta tra Amministrazione, Coni e Scuola ha permesso di realizzare un appuntamento denso di prospettive positive. L’avvicinamento ai valori educativi dello sport, la condivisione e la socializzazione tra i ragazzi, che si hanno in momenti come questi, sono motivo di crescita individuale e collettiva di una comunità intera che trova nei giovani il suo futuro”.

Il Presidente del CONI Piacenza Robert Gionelli è “soddisfatto della collaborazione con l’Amministrazione comunale e della risposta che abbiamo a queste iniziative, che hanno l’unico scopo di far innamorare i giovani dello sport. Voglio unirmi ai ringraziamenti alla Dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo di Carpaneto e Gropparello, che ha permesso la partecipazione di tutta la scuola. Organizzare questi eventi non è semplice, ma l’unità di intenti con Comune e tutti gli attori coinvolti ci consente di realizzare tutto al meglio, per lo sport e per i giovani”.

Per il vicepresidente della Consulta dell’Associazionismo, Volontariato e Sport Guido Freschi “la Giornata dello Sport sarà senza dubbio una magnifica occasione per favorire l’interesse e l’avvicinamento dei giovani alle varie discipline sportive e richiamerà l’attenzione sul settore dell’associazionismo sportivo che, dopo aver sofferto per la lunga pandemia, presenta proposte e offerte per molte attività sportive”. “A nome della Consulta dell’Associazionismo, Volontariato e Sport – prosegue - mi sento di ringraziare le mamme, i papà ed anche i nonni che, spesso con grande sacrificio, motivano e favoriscono per i propri figli la pratica di attività sportive che, tuttavia, non sarebbero attuate senza la determinante presenza, lo spirito di servizio ed il lavoro quotidiano dei volontari, degli istruttori, dei dirigenti e di tutti i collaboratori ai quali va il nostro plauso e la nostra riconoscenza. Questa Giornata dello Sport sarà anche l’ultimo evento di respiro generale dell’ attuale organo direttivo della  Consulta dell’ Associazionismo, Volontariato e Sport che, come da statuto,  verrà presto rinnovato. Il mandato quinquennale è stato, purtroppo, caratterizzato dalla pandemia, disastrosa da tutti i punti di vista, che ha duramente indebolito le associazioni ma che non ha intaccato il loro desiderio e la loro volontà di ripartire più cariche e più forti di prima. Auguriamo a loro i migliori risultati. Un grazie di cuore a tutti ed all’Amministrazione Comunale che è sempre stata sensibile, pronta all’ascolto delle Associazioni e concreta nelle risposte”.

Conclude l’assessore alle Politiche per la famiglia e i giovani Silvia Rapaccioli: “Abbiamo contattato il dott. Alberto Tagliapietra, medico chirurgo di Montichiari con diploma d’alta formazione in psico-oncologia, legato all’associazione Arenbì Onlus, che lancia una sfida culturale: «possono sportivi professionisti avvicinarsi al tema tumori semplicemente parlando di come nella propria vita affrontino sfide e avversari difficili, sebbene le proprie battaglie siano confinate all’ambito sportivo?». Fondatore dell’associazione “Altleti al tuo fianco” parlerà a noi e soprattutto ai giovani dell’importanza dello sport nella quotidianità, avvicinandoli e sensibilizzandoli sull’argomento. Molto conosciuto e amato nell’ambito giovanile, è stato più volte presente nel nostro territorio tenendo conferenze anche a manifestazioni sportive calcistiche. Proprio in questi giorni abbiamo visto il bellissimo gesto di generosità dei ragazzi della Vigor Chero Carpaneto, che hanno donato il loro premio per le cure di un ragazzo; ecco la vera dimostrazione dei valori dello sport per i giovani”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpaneto, dopo due anni di stop torna la Festa dello Sport

IlPiacenza è in caricamento