rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Attualità Rottofreno

San Nicolò, il 31 maggio screening degli studenti con tamponi salivari

Ad annunciarlo sul proprio profilo Facebook il sindaco di Rottofreno, Raffaele Veneziani

«Grazie alla grande collaborazione di Azienda Usl di Piacenza e Istituto Comprensivo M. K. Gandhi di San Nicolò, nella giornata di lunedi 31 maggio sarà proposto a tutta la popolazione scolastica della secondaria di primo grado (le medie, per intenderci) uno screening ad adesione volontaria per la verifica della positività al Covid19 attraverso l'effettuazione di tamponi salivari». Ad annunciarlo sul proprio profilo Facebook il sindaco di Rottofreno, Raffaele Veneziani.

«Perché - scrive -, uno screening sul finire dell'anno scolastico ed in una fase in cui l'epidemia presenta un andamento in forte diminuzione? Gli obiettivi di questa iniziativa sono:

a) monitorare la circolazione del virus nella popolazione giovanile, eventualmente anche in forma asintomatica, per prevenirne la diffusione. Gli effetti della vaccinazione sulla popolazione anziana e la grande socialità che da sempre caratterizza i ragazzi, infatti, hanno portato ad una crescita percentuale delle nuove diagnosi nella fascia 0-17, anche se fortunatamente con conseguenze spesso non gravi;

b) isolare eventuali positivi anche asintomatici per consentire l'effettuazione delle attività di fine anno scolastico e, soprattutto, dell'esame di licenza media in condizioni di sicurezza, considerando che lo stesso avverrà in presenza e consentendo ad eventuali positivi di svolgere il periodo di quarantena in tempo utile a rientrare tra i banchi;

c) verificare l'utilizzo dei tamponi salivari in vista di eventuali test massivi che potrebbero rendersi necessari alla ripresa delle attività scolastiche dopo la pausa estiva, nel caso in cui questo virus non fosse ormai definitivamente alle spalle.

«Ringrazio - conclude - sin da ora tutte le famiglie degli studenti che, manifestando senso civico e disponibilità, accetteranno di aderire a questa iniziativa, interamente finanziata dal Comune di Rottofreno nell'ambito delle attività di contrasto alla diffusione del Covid-19».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Nicolò, il 31 maggio screening degli studenti con tamponi salivari

IlPiacenza è in caricamento