«Sbarre alzate mentre il treno è ancora in transito». Rfi: «Nessun pericolo per gli automobilisti»

In tanti sono rimasti indignati di fronte a questa scena: sulla linea Fidenza-Cremona, le sbarre dei passaggi a livello si alzano mentre il treno è ancora in transito. Rfi rassicura gli automobilisti e annuncia un cambio di tecnologie

La foto scattata da un automobilista e pubblicata sul gruppo Facebook "Sei di Castelvetro se..." mostra chiaramente le sbarre di sicurezza alzate mentre un convoglio è ancora al centro del passaggio a livello

Automobilisti indignati di fronte ad una scena vista e rivista più volte: a Castelvetro e in particolare nella frazione di San Giuliano, le sbarre di sicurezza dei passaggi a livello si alzano mentre il treno è ancora in transito. Frequenti sono stati gli episodi registrati negli ultimi giorni sulla linea Fidenza-Cremona che attraversa i comuni della Bassa e chi era alla guida della propria auto, fermo in attesa del passaggio dei convogli, non ha potuto fare altro che restare a guardare allibito, magari pensando al rischio che qualcuno avrebbe potuto correre.

Ma Rete Ferroviaria Italiana (Rfi), da noi interpellata per via dell’ufficio stampa, rassicura: «Non sussiste alcun rischio e pericolo per gli utenti della strada». Com’è potuto accadere che le sbarre fossero alzate mentre transitava il treno? – abbiamo chiesto. «Sono episodi non frequenti che si verificano per due fattori: la velocità del treno, in questo caso bassa; e la lunghezza determinata dal numero di vagoni o carrozze. A una certa distanza dal passaggio a livello, il treno scorre su un pedale posizionato sui binari e questo segnale aziona le sbarre che si rialzano per far transitare i veicoli. Probabilmente in questi casi che si sono susseguiti i convogli erano piuttosto lunghi e il passaggio è stato riaperto prima che il treno “sfilasse” completamente». Fanno sapere sempre da Rfi: «Gli automobilisti non incorrono in pericoli: se le sbarre non dovessero abbassarsi prima dell’arrivo del treno, la sala operativa imporrebbe lo “stop” al treno attraverso i semafori rossi che precedono il passaggio».

Intanto è stato annunciato che sulla tratta in questione è in corso un aggiornamento della tecnologia che permette il funzionamento dei passaggi a livello: «In questo modo – concludono dagli uffici Rfi -: non si verificheranno più questi episodi. Già a qualche chilometro prima di San Giuliano sono stati sostituiti i sistemi che stanno fornendo buoni risultati».

treno in transito passaggio a livello sbarre alzate san giuliano castelvetro-2

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Piacenza usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Ricette piacentine: i pisarei e fasò

  • Perino e la curiosa storia della località "Due Bandiere"

  • Drink insoliti: che cos’è il bubble tea?

  • Piscine interrate: i costi e i tempi per averne una nel proprio giardino

I più letti della settimana

  • Gianpaolo Bertuzzi muore nel suo camper in fiamme

  • La Polizia Stradale fa un controllo sull’A21 Piacenza-Cremona e spunta David Hasselhoff

  • Invade la corsia opposta, si schianta contro due auto e rimane incastrato: è gravissimo

  • Prende a martellate la moglie, poi si accoltella al cuore: muore ex macellaio di Piacenza

  • Autopsia e test del Dna, indagini sulla morte di Gianpaolo Bertuzzi

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta nel campo, è gravissimo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento