Scuola, nel Piacentino sono 12 i presidi che guidano più di un istituto

“Doppio lavoro” per 214 presidi in Emilia-Romagna, a Piacenza sono dodici quelli coinvolti

Nonostante l'ok a 35 nuove assunzioni, l'Emilia-Romagna deve far fare il “doppio lavoro” a 214 presidi: tanti infatti sono i nomi dei dirigenti scolastici per i quali oggi l'Ufficio scolastico regionale ha disposto l'incarico di “reggenza”. Dovranno cioè occuparsi di due scuole. Ad agosto era partito l'appello rivolto ai dirigenti a candidarsi per incarichi di reggenza e, dopo aver messo in fila disponibilità, candidature ed esigenze, l'Usr pubblica sul suo sito l'elenco dei presidi che per il prossimo anno scolastico (e salvo che non arrivino altri rinforzi a sostituirli) terranno appunto le redini di due plessi. La provincia con il maggior numero di reggenze è Modena, ne conta 44, seguita da Bologna con 38, poi vengono Reggio Emilia (25), Forlì Cesena (24), Parma (21) Ravenna (19), Rimini (17), Ferrara (14), Piacenza (12). Nel nostro territorio i dirigenti scolastici coinvolti da questa redistribuzione di più scuole sono: Angela Squeri, Simona Favari, Elisabetta Ghiretti, Ludovico Silvestri, Sabrina Mantini in città; Deanna Bussandri a Lugagnano, Monica Ferri a Monticelli, Teresa Andena in Valnure, Maria Antonietta Stellati a Cadeo, Adriana Santoro a Pianello, Raffaella Fumi a Castelsangiovanni e Mario Magnelli a Fiorenzuola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento