menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Selezione per nuovi autisti Seta, quasi 500 le domande pervenute

Candidature da tutta Italia, la selezione avrà due prove: test scritto in programma giovedì 17 gennaio, poi prova pratica di guida. Conclusione entro marzo, i candidati idonei potranno essere assunti in uno o più dei tre bacini provinciali serviti dall’azienda: Modena, Reggio Emilia, Piacenza

Sono stati quasi 500 gli aspiranti autisti di autobus che hanno presentato la propria candidatura al bando di selezione per l’assunzione di “Operatori di esercizio” indetto nello scorso mese di dicembre da Seta, l’azienda emiliana di trasporto pubblico che gestisce il servizio nelle province di Modena, Reggio Emilia e Piacenza. Le domande sono pervenute da tutta Italia.

Per candidarsi alla selezione erano richiesti la licenza di scuola media inferiore, il possesso di patente D e della Carta di Qualificazione del Conducente (CQC). Ulteriori requisiti vincolanti erano l’assenza di precedenti penali o di gravi provvedimenti disciplinari in precedenti rapporti di lavoro.

La procedura di selezione attivata da Seta sarà articolata in due prove d’esame: la prima prova pratica (un test scritto inerente le norme della circolazione stradale, la conoscenza dei mezzi, delle norme antinfortunistiche e di sicurezza sul lavoro) si terrà giovedì 17 gennaio presso la polisportiva “G. Pini” di Modena. I candidati che supereranno questa prima fase dovranno poi cimentarsi in una prova di guida dei bus, articolata in diverse fasi (in piazzale e/o in linea, su percorsi urbani ed extraurbani) e comprendente anche la verifica pratica delle competenze meccaniche di base.

Al termine della procedura - la cui conclusione è prevista entro il mese di marzo - verrà stilata una graduatoria dalla quale Seta attingerà i nomi dei candidati idonei all’assunzione, con i quali sarà instaurato un rapporto di lavoro subordinato secondo quanto disposto dal vigente Contratto Collettivo Nazionale di categoria. Ogni aspirante autista potrà richiedere di essere assegnato ad una o più delle province in cui Seta esercita il proprio servizio; sarà poi l’azienda a distribuire le assunzioni, contemperando le diverse esigenze territoriali con le preferenze espresse dai candidati.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Piacenza usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Economia

Patate, in Appennino quelle di qualità sono di casa

Attualità

Podenzano, Piva toglie le deleghe all’assessore Scaravella

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento