“Sereni Orizzonti” dopo l’inchiesta: «Tutto regolare nelle tre case per anziani del Piacentino»

Cambio ai vertici dopo l’arresto del suo fondatore l’azienda prova a rassicurare: «Nessun rilievo mosso ai tre centri di questo territorio, rimaniamo solidi»

Nelle scorse settimane le Fiamme Gialle di Udine, coordinate dalla locale Procura della Repubblica, hanno scoperto quello che ritengono «un sofisticato ed esteso sistema di frode, in materia di spesa socio-sanitaria, ai danni dei bilanci delle Regioni Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Veneto, Emilia-Romagna, Toscana e Sicilia». Nell'ambito dell'inchiesta è stato arrestato Massimo Blasoni, fondatore del gruppo "Sereni Orizzonti". Dopo il grande clamore relativo all'arresto del suo fondatore, ora interviene proprio la Sereni Orizzonti. «La vicenda giudiziaria che ha recentemente colpito il vertice nonché alcuni manager e funzionari di Sereni Orizzonti – si legge in una nota della società - azienda leader nel settore della costruzione e gestione di Rsa per anziani, non ha mai interrotto la normale attività nelle sue tre strutture in provincia di Piacenza (CRA “Duemiglia” nel capoluogo, Residenza “Emilio Fontanella” a San Nicolò Rottofreno e Residenza “Istituto Longobucco” a Calendasco) così come nelle altre 77 distribuite in Italia, Spagna e Germania. Resta peraltro inalterata la solidità economico-finanziaria dell’intero gruppo, che quest’anno supererà i 200 milioni di fatturato. Lo sanno bene tutti gli oltre 3mila dipendenti, che non nutrono alcuna preoccupazione sul mantenimento del proprio posto di lavoro e tantomeno sulla corresponsione puntuale del proprio stipendio. Lo hanno capito anche i familiari dei circa 5.600 ospiti, nessuno dei quali ha infatti deciso di ritirare i propri cari da tali strutture».

«Lo scorso 3 novembre sono stati inoltre rinnovati i vertici di Sereni Orizzonti: alla guida della Holding è stato nominato come amministratore unico Simone Bressan mentre la Spa operativa ha adesso come presidente il socio fondatore Giorgio Zucchini, che ha assunto anche le deleghe alla riorganizzazione aziendale. Uno dei suoi primi impegni sarà infatti l’analisi puntuale delle singole strutture e il rapido superamento di eventuali criticità che dovessero emergere per quanto riguarda la manutenzione degli edifici, l’inquadramento del personale oppure i livelli di qualità nell’assistenza agli ospiti».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Per quanto riguarda comunque le tre strutture del gruppo in provincia di Piacenza, le ultime ispezioni effettuate nella CRA “Duemiglia” (il 25 giugno dalla Guardia di Finanza, il 3 agosto dalla AUSL di Piacenza e l’11 ottobre dall’Ispettorato del Lavoro), nella RSA “Emilio Fontanella” (il 28 ottobre e il 4 novembre dalla AUSL di Piacenza) e nella RSA “Istituto Longobucco” (il 17 giugno dall’Ispettorato del Lavoro, il 4 e il 7 novembre dalla AUSL di Piacenza) hanno accertato il buon trattamento di tutti gli ospiti, una manutenzione corretta degli stabili, il pieno rispetto della normativa regionale sull’erogazione delle ore di assistenza e la completezza della documentazione richiesta sull’inquadramento e i turni del personale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento