rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Attualità

Servizi catastali, dal 30 settembre gli uffici provinciali passano al Sistema Integrato del Territorio

Per via della migrazione al nuovo sistema, dal 24 al 29 settembre non sarà possibile trasmettere telematicamente gli atti di  aggiornamento catastale agli Uffici provinciali territorio di Parma e Piacenza. Mentre nelle giornate del 28 e 29 settembre gli uffici interromperanno i servizi all’utenza per aggiornare il software

Da giovedì 30 settembre gli Uffici provinciali - Territorio di  Parma e Piacenza erogheranno i servizi catastali e cartografici  mediante la nuova piattaforma digitale SIT (Sistema Integrato  del Territorio), nella quale sono conservati gli atti e gli  elaborati catastali del sistema informativo dell'Agenzia delle  Entrate. Si tratta di un’evoluzione dell’attuale sistema  cartografico catastale, in grado di incrociare diverse  informazioni georeferenziate rendendole interoperabili e  sovrapponibili. Grazie alla nuova procedura, che ha  un’interfaccia più intuitiva, sarà più semplice e veloce  consultare i dati catastali. 

Per via della migrazione al nuovo sistema, dal 24 al 29 settembre 2021 non sarà possibile trasmettere telematicamente gli atti di  aggiornamento catastale agli Uffici provinciali territorio di Parma e Piacenza. Mentre nelle giornate del 28 e 29 settembre  2021 gli Uffici interromperanno i servizi all’utenza per aggiornare il software utilizzato e migrare le banche dati. Nessuna sospensione è prevista invece per le attività di  pubblicità immobiliare, che pertanto funzioneranno regolarmente. Con l’attivazione del nuovo sistema anche a Parma e Piacenza si  completa il passaggio al SIT di tutti gli Uffici Provinciali – Territorio della regione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizi catastali, dal 30 settembre gli uffici provinciali passano al Sistema Integrato del Territorio

IlPiacenza è in caricamento