Servizio civile, 12 posti disponibili al Comune di Piacenza. Il 30 settembre incontro informativo a Spazio 2

Le 12 posizioni aperte presso il Comune di Piacenza riguardano aree diverse, ma l’impegno richiesto è il medesimo per tutte: 1145 ore complessive nell’arco di 12 mesi, con un rimborso mensile di 439,50 euro

Sono 12, i posti messi a disposizione dal Comune di Piacenza nell’ambito del bando per lo svolgimento del Servizio civile volontario, che quest’anno assume la nuova denominazione di Servizio civile universale in un’ottica di maggiore integrazione tra livello statale, regionale e locale, ma anche di innovazione negli strumenti di programmazione e verifica. Obiettivo, garantire sia l’efficacia dei progetti, sia una più ampia accessibilità per i ragazzi in condizione di minori opportunità. 

Sul sito www.comune.piacenza.it sono pubblicati tutti i dettagli, tra cui i recapiti dei referenti comunali cui chiedere eventuali chiarimenti, le informazioni sull’attivazione delle credenziali Spid (sistema pubblico di identità digitale) necessarie per l’adesione e il link alla piattaforma digitale https://domandaonline.serviziocivile.it , dalla quale devono essere trasmesse le candidature entro le ore 14 del 10 ottobre prossimo. 

Il Servizio civile si rivolge ai giovani tra i 18 e i 28 anni, interessati a un’esperienza formativa e di apprendimento lavorativo in ambito sociale, civico e culturale. Le 12 posizioni aperte presso il Comune di Piacenza riguardano aree diverse, ma l’impegno richiesto è il medesimo per tutte: 1145 ore complessive nell’arco di 12 mesi (conteggiabili anche in 25 ore settimanali), con un rimborso mensile di 439.50 euro. Non sono ammesse candidature multiple, per cui è possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto e un unico ente. 

L’Amministrazione comunale prevede due posti assegnati all’Ufficio Politiche Giovanili per il progetto “Giovani spazi per la città”, altrettanti al Servizio Famiglia e Tutela Minori nell’ambito di “Promozione, sostegno e cura per famiglie e minori”, mentre altri due inserimenti saranno presso la Biblioteca Passerini Landi per seguire “La biblioteca digitale: servizi per gli utenti”. All’Ufficio Disabilità saranno accolti 4 candidati per il progetto “Vivere la disabilità nella rete dei servizi” e i restanti due posti, infine, sono disponibili a Palazzo Farnese per l’iniziativa “Andiamo al Museo: valorizzare le collezioni dei Musei Civici”.

Per tutti gli aspiranti volontari, è in programma lunedì 30 settembre alle 10.30, presso la sede di Spazio 2 in via XXIV Maggio 51, un incontro informativo promosso dal Copresc, ente gestore a livello provinciale. Nell’occasione, sarà possibile incontrare i referenti di alcuni progetti attivati sul territorio e ascoltare le testimonianze di chi ha già colto, in passato, questa opportunità. «Il Servizio civile – sottolinea l’assessore alle Politiche Giovanili Luca Zandonella – rappresenta un’esperienza di servizio alla comunità, che può essere messa a frutto per un futuro ingresso nel mondo del lavoro: non a caso, nella nuova impostazione viene data ulteriore rilevanza al riconoscimento e alla valorizzazione delle competenze acquisite. Anche durante lo svolgimento dei progetti, i ragazzi vengono coinvolti non solo in un percorso operativo, paragonabile a un tirocinio sul campo, ma viene loro proposta anche una formazione generale e specifica, legata all’ambito di attività prescelto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Falciata mentre soccorre un automobilista, grave una ragazza

  • Frontale sul rettilineo a Rottofreno, non ce l'ha fatta la 49enne finita fuori strada

  • Dopo il frontale finisce fuori strada: due donne ferite, una è gravissima

  • Le valli piacentine si svegliano imbiancate

  • Furgone centrato da un'auto travolge un ciclista e si schianta contro un muro: tre feriti

  • Con il tir sfonda il guard rail e precipita dal viadotto nel deposito Seta: è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento