Servizio civile in Comune, attivati cinque progetti su "Minori e famiglie"

E’ il 28 settembre prossimo il termine ultimo per presentare la propria candidatura allo svolgimento del servizio civile universale volontario presso il Comune di Piacenza

E’ il 28 settembre prossimo, il termine ultimo per presentare la propria candidatura allo svolgimento del servizio civile universale volontario presso il Comune di Piacenza. I posti disponibili sono 13, di cui 5 per il progetto “Minori e famiglie: promozione, sostegno e cura” confinanziato dal Fondo Fami del Ministero dell’Interno, con riserva di assegnazione di altri due volontari. Gli altri progetti attivati per il 2018-2019, ciascuno dei quali prevede due posti, sono “Diamo spazio ai giovani!”, “Promozione dei servizi digitali delle biblioteche” e “Musei per tutti: valorizzare le collezioni dei Musei civici”. 

I dettagli, le informazioni utili e le modalità di selezione sono pubblicati sul sito www.comune.piacenza.it , con evidenza in home page. Requisiti fondamentali sono l’età compresa tra i 18 e i 28 anni e il possesso della cittadinanza italiana, di uno Stato membro dell’Ue o di regolare permesso di soggiorno nel nostro Paese. Altrettanto importante, per non invalidare la procedura, è presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile, da scegliere tra quelli inseriti nel bando della Regione Emilia Romagna, nel bando nazionale o di altre Regioni e province autonome che scadano il 28 settembre prossimo. In caso contrario, ne deriva l’immediata esclusione da tutte le graduatorie. 

Tutti gli allegati necessari alla compilazione della richiesta di ammissione sono scaricabili dal sito web comunale. La scelta consigliata, per chi volesse candidarsi a uno dei progetti dell’ente, è di consegnare a mano la documentazione presso l’Ufficio Servizi Educativi e Formativi di viale Beverora 59, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30, il lunedì e giovedì anche dalle 15 alle 17. In tal caso, il termine ultimo per la consegna è fissato alle 12.30 del 28 settembre, mentre se si opta per l’invio in posta elettronica, raccomandata o tramite Pec fa sempre fede la data del 28, ma senza limitazioni di orario. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento