rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Attualità Vigolzone

“Simmetrie”, osservare l'arte di ieri con lo sguardo di oggi

A Grazzano Visconti confronti inediti per sbloccare nuovi punti di vista con Jacopo Veneziani

La suggestiva cornice del giardino dell’ex asilo di Grazzano Visconti, ha ospitato un importante appuntamento culturale organizzato dall’Amministrazione comunale di Vigolzone. La presentazione dell’ultima fatica di Jacopo Veneziani, dall’accattivante titolo Simmetrie, è stata occasione per una riflessione metodologico-disciplinare sulla storia dell’arte e, soprattutto, sulla possibilità di uscire da un ambito elitario, per soli addetti ai lavori, fornendo spunti per la divulgazione presso il grande pubblico. Il dialogo culturale si è svolto a tre voci, a rappresentare gli “attori” in questa operazione di divulgazione, rappresentati dall’autore, dalla sua insegnante di storia dell’arte, la prof. Valeria Poli, conosciuta durante la formazione presso il liceo linguistico “M. Gioia” di Piacenza e dal giornalista Riccardo Foti. Veneziani ha testimoniato l’importanza di una preparazione attenta e precisa, condotta nel solco dell’approccio metodologico disciplinare scelto, come presupposto imprescindibile per l’operazione di divulgazione condotta attraverso le tappe fondamentali dei social, Twitter, delle pubblicazioni per la casa editrice Rizzoli a partire da #Divulgo arrivando a Simmetrie passando attraverso il mezzo televisivo.  Il sottotitolo, Osservare l'arte di ieri con lo sguardo di oggi, diviene l’occasione, come sottolineato dalla prof. Poli, per superare la rigida successione stilistica tradizionale della disciplina proponendo invece dei percorsi, le simmetrie, che percorrono millenni di storia artistica. Il vincolo della bidimensionalità della parete, della tavola o della tela diventano una sfida per indagare il rapporto tra l’uomo e lo spazio, mettendo a confronto la Trinità di Masaccio (XV secolo) e i Tagli di Fontana, (XX secolo), riconoscendo all’arte la capacità di parlare un linguaggio sempre contemporaneo. Tra le altre simmetrie proposte anche la ricerca del movimento mettendo a confronto Paolo Uccello (XV secolo) e le ricerche cubiste e futuriste (XIX-XX secolo) che propongono come soluzione il fotodinamismo.

CONOSCIAMO L’AUTORE

Jacopo Veneziani (1994) è divulgatore e dottorando in storia dell'arte moderna alla Sorbona di Parigi. Nel 2015 si è iscritto a Twitter per parlare di opere d'arte poco note e di beni culturali italiani al di fuori dei circuiti turistici tradizionali. Per farlo, ha creato l'hashtag #Divulgo, sfociato cinque anni più tardi nel libro #DivulgoLe storie della storia dell'arte (Rizzoli, 2020), un viaggio attraverso sette secoli di storia della pittura - dal Duecento all'Ottocento - alla scoperta di dettagli spesso difficili da notare a prima vista. Dopo una breve esperienza su YouTube, dall'ottobre 2020 ha una rubrica settimanale dedicata alla storia dell'arte nel programma Le parole della settimana, condotto da Massimo Gramellini su Rai Tre. È intervenuto a Sapiens - Un solo pianeta (Rai Tre) ed è stato giurato dell'ultima edizione de Il Borgo dei Borghi (Rai Tre). Le prossime tappe lo vedranno impegnato nella discussione della tesi di dottorato alla Sorbona a Parigi e l’incarico accademico presso la IULM di Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Simmetrie”, osservare l'arte di ieri con lo sguardo di oggi

IlPiacenza è in caricamento