Giovedì, 13 Maggio 2021
Attualità Caorsana / Strada dei Dossarelli

«Solidarietà ai lavoratori della FedEx-Tnt. Condanniamo la solita violenza delle forze dell'ordine»

Rifondazione Comunista: «Sono stati lanciati anche diversi lacrimogeni al CS che, come è noto, sono stati banditi dalla Convenzione di Ginevra, ma utilizzati sistematicamente dalla polizia italiana»

Le forze dell'ordine davanti all'hub nella serata del 1 febbraio

«Il Circolo di Piacenza di Rifondazione Comunista esprime piena solidarietà ai lavoratori della FedEx-Tnt in sciopero in questi giorni e critica aspramente l'atteggiamento delle forze dell'ordine. I lavoratori stanno lottando duramente per evitare che avvengano i grossi tagli di personale annunciati dall'azienda, mentre la direzione dello stabilimento ha alzato un duro muro per respingere qualunque obiezione presentata dai dipendenti». Si legge in una ufficiale di Rifondazione Comunista. «Anzi, sono stati fatti intervenire i reparti mobili della celere nella serata di lunedì, che hanno operato con la solita violenza quando si tratta di sgomberare studenti o lavoratori ridotti all'esasperazione. Sono stati lanciati anche diversi lacrimogeni al CS che, come è noto, sono stati banditi dalla Convenzione di Ginevra, ma utilizzati sistematicamente dalla polizia italiana. Riteniamo indegno il trattamento riservato ai lavoratori in sciopero sia dall'azienda, sia dalla polizia. Speriamo si riesca a raggiungere un accordo nelle prossime ore che garantisca la piena occupazione dei lavoratori e il mantenimento di condizioni di lavoro ottimali».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Solidarietà ai lavoratori della FedEx-Tnt. Condanniamo la solita violenza delle forze dell'ordine»

IlPiacenza è in caricamento