rotate-mobile
Mareto-Bivio Sassi Aguzzi / Farini

Sopralluogo lungo la Provinciale 57 di Aserei: più vicino l’addio all’ultima strada "bianca"

La presidente Patelli a Farini per la conclusione del primo stralcio dei lavori di pavimentazione del tratto Mareto-Bivio Sassi Aguzzi. Nel 2024 il secondo stralcio, che interesserà anche Coli

Nella mattinata di mercoledì 9 agosto, la presidente della Provincia di Piacenza Monica Patelli ha effettuato un sopralluogo lungo la Strada Provinciale 57 di Aserei a seguito della conclusione del primo stralcio dei lavori di pavimentazione del tratto Mareto-Bivio Sassi Aguzzi, realizzati nel territorio comunale di Farini.

La presidente è stata accompagnata da Vittorio Silva, direttore generale della Provincia, e da Andrea Reggi del servizio Viabilità: «È stata una giornata molto significativa - ha spiegato Monica Patelli - in quanto ha suggellato il completamento della prima delle due fasi dell’intervento grazie al quale diremo presto addio anche all’ultima strada di competenza della Provincia rimasta “bianca”, ossia con fondo di ghiaia. Nel 2024 è infatti programmato il secondo e ultimo stralcio dei lavori di pavimentazione di questo tronco stradale, che interesseranno i territori comunali di Farini e di Coli. Questo intervento, nel suo complesso, conferma la costante attenzione dell’Ente per le infrastrutture e in generale per le esigenze del territorio».

La delegazione del Comune di Farini è stata guidata dal sindaco Cristian Poggioli, dal vicesindaco Antonio Mazzocchi e dal consigliere Giancarlo Sartori: «Ringrazio l’Amministrazione Provinciale - ha sottolineato il sindaco Poggioli - per l’odierna presenza in loco e per la realizzazione del primo stralcio di un intervento che si era a suo tempo concordato come prioritario. Esprimo anche la soddisfazione per lavori che favoriranno collegamenti più agevoli con Coli e con Bobbio, un centro particolarmente importante anche per le sue strutture sanitarie».

Per il Comune di Coli era presente il tecnico comunale Mario Ferri. Secondo il sindaco di Coli Renato Torre «Anche se questo primo stralcio di lavori non avviene nel nostro territorio comunale, salutiamo con piacere questo intervento della Provincia perché la strada necessitava di queste opere, che sono importanti perché renderanno più agevoli i collegamenti e le comunicazioni tra Coli e Farini».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sopralluogo lungo la Provinciale 57 di Aserei: più vicino l’addio all’ultima strada "bianca"

IlPiacenza è in caricamento