rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Attualità

Sostenibilità in azienda: misurarla e rendicontarla per dare valore al business

Dall’11 maggio al via la seconda tappa del percorso di formazione proposto dall’Università Cattolica e destinato alle piccole e medie industrie, frutto di un accordo per la crescita stipulato con Fondazione Istituto Dirigenti Italiani

Dall’11 maggio al via la seconda tappa del percorso di formazione proposto dall’Università Cattolica e destinato alle piccole e medie industrie, frutto di un accordo per la crescita stipulato con Fondazione Istituto Dirigenti Italiani.

«Questa seconda iniziativa, che testimonia la prosecuzione della collaborazione virtuosa con la Fondazione, si pone in linea di continuità con la precedente esperienza, approfondendo il tema della sostenibilità che sempre più si pone come variabile imprescindibile per la strategia delle aziende nella crescente complessità del contesto di mercato odierno», sottolinea la professoressa Anna Maria Fellegara, Preside della Facoltà di Economia e Giurisprudenza.

Molto soddisfatto di questa proficua collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore il presidente della Fondazione Istituto Dirigenti Italiani Cristian Camisa «Sono sempre stato convinto che uno stretto rapporto con il mondo Universitario è fondamentale per avvicinare il mondo della scuola e mondo dell’impresa. Il tema del rating e del bilancio di sostenibilità è estremamente attuale perché sarà un tema sempre più importante e differenziale non solo per la grande industria ma anche per la piccola e media industria».

Il Corso di Formazione Report non-finanziario e rating di sostenibilità: la normativa, gli standard e l’impatto sulle aziende è rivolto al management d’impresa e punta ad approfondire le tematiche inerenti alla comunicazione non-finanziaria. 

Il corso si svolgerà dall’11 al 31 maggio, per un totale di 12 ore di formazione d’aula a distanza, strutturate in quattro moduli della durata di tre ore ciascuno: «Illustreremo gli strumenti di misurazione e rendicontazione della performance non-finanziaria e degli obiettivi di sviluppo sostenibile alla luce dell’evoluzione normativa, evidenziando al contempo le implicazioni prospettiche correlate al rating di sostenibilità» ha spiegato il prof. Riccardo Torelli, docente della facoltà di Economia e Giurisprudenza della Cattolica e tra i referenti della laurea triennale in Management per la sostenibilità attiva nel campus di Piacenza.

Il percorso è frutto della convenzione stipulata tra Fondazione Istituto Dirigenti Italiani e Università Cattolica del Sacro Cuore finalizzata a sostenere il progetto industriale di crescita delle piccole e medie industrie attraverso la dotazione di strutture, docenze, metodologie e progetti adeguati a sostenere la valorizzazione del management d’impresa delle Piccole e Medie Industrie Private. 

«Obiettivo di fondo della convenzione è quello di lavorare sui temi del PNRR: in questo caso ci soffermeremo appunto su una delle sue dimensioni strategiche, la sostenibilità, declinata nelle sue dimensioni economica, ambientale e sociale, che impattano in maniera sempre più significativa sul valore percepito e sulla possibilità di accesso al credito delle aziende», prosegue Torelli. Ci sarà spazio anche per un approfondimento dell’agenda 2030 e sul tema del green washing.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sostenibilità in azienda: misurarla e rendicontarla per dare valore al business

IlPiacenza è in caricamento