Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità Castel San Giovanni

Spuntano 15 lumache giganti di Confluenze Festival 2021

Il Festival sarà presentato ufficialmente sabato 17 luglio a Villa Braghieri e si svilupperà su 9 giorni negli ultimi due fine settimana di luglio e nel primo di agosto

Non sono funghi, ma sono spuntati giorno dopo giorno tra un vigneto e un borgo, tra un prato fiorito e un castello le lumache giganti del Confluenze Festival 2021. L'originale iniziativa, promossa dalla rassegna biennale nata per celebrare le bellezze della Val Tidone e della Val Luretta, sta suscitando la curiosità e l'interesse di abitanti e turisti che in questi giorni si imbattono nelle installazioni che simboleggiano il tema della rassegna 2021, la lentezza.

Il Festival, che sarà presentato ufficialmente sabato 17 luglio a Villa Braghieri e che si svilupperà su 9 giorni negli ultimi due fine settimana di luglio e nel primo di agosto, vuole celebrare il turismo lento come simbolo di accoglienza in armonia, scoperta di nuovi paesaggi e cura delle relazioni. Il tutto declinato con il simbolo assoluto della lentezza, la lumaca appunto, attraverso la proposizione di un contest artistico curato dall'Associazione Materia.

Nelle scorse settimane, artisti e appassionati – da soli o in gruppo – si sono dedicati alle realizzazioni, con i materiali e le tecniche più originali, nella realizzazione di installazioni giganti che sono state posizionate tra i colli della Val Tidone e della Val Luretta, nel piacentino e nel pavese, creando così un piacevole e affascinante tour alla loro scoperta.

"Da sempre Confluenze propone iniziative inconsuete e coinvolgenti – commentano gli organizzatori del Confluenze Festival – quest’anno è nato un contest che, mentre simboleggia il tema del turismo lento, diventa occasione di scoperta del territorio. Dopo la fase di realizzazione, si apre ora, infatti, la seconda fase del contest, che invita tutti a votare la propria installazione preferita e diffondere la cultura del turismo lento".

Sul sito www.confluenze.net è possibile consultare la mappa delle quindici installazioni, mentre da lunedì 17 luglio – e fino all'8 agosto – sarà possibile votare sulla pagina Facebook Confluenze Festival. Vince ovviamente la lumaca che conquista più reaction positive.

Grazie alla rete di partners Confluenze, tutti gli artisti saranno omaggiati, mentre l'autore dell’opera più apprezzata vincerà una notte al B&B Fucoré. Ma non finisce qui. Il progetto della “lumaca gigante” di Confluenze Festival 2021 è ancora più interessante Fabrizio Sclavi, perché vede anche la partecipazione di Fabrizio Sclavi, noto giornalista e illustratore che da qualche anno si è trasferito in Val Tidone.

Con l’arte di Sclavi, tutte le installazioni realizzate sono diventate illustrazioni e poi cartoline rilegate a fisarmonica in un’opera stampata, pronta ad accompagnarci alla scoperta del progetto e a regalarcene una nuova visione.

L’invito, quindi, ora è di partecipare al gioco di scoperta e di condivisione. Partire dalla mappa online sul sito www.confluenze.net, partire per l’itinerario della lumaca gigante alla ricerca delle installazioni, votare la preferita, farsi una foto da condividere sui social usando gli hashtag #confluenzefestival #materiaconfluenze #materiaarte #lumacagigante. Divertirsi e contribuire, tutti insieme, alla promozione del turismo lento e alla valorizzazione del territorio che ospita Confluenze Festival, quest’anno più che mai portatore di messaggi legati alla creazione di una nuova economia di vallata attraverso la creazione di progetti di rete.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spuntano 15 lumache giganti di Confluenze Festival 2021

IlPiacenza è in caricamento