rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Attualità

Dall’Iran alla Corea del Sud per laurearsi medici nella nostra città: studenti da 17 Paesi

Il numero più alto di candidati Extra UE in graduatoria per i 40 posti di Medicine and Surgery a Piacenza in arrivo dall’Iran - ben 55 - a seguire Turchia, Pakistan e India

Richieste da 17 Paesi per laurearsi medici a Piacenza: aspiranti studenti per il nuovo corso di laurea magistrale dell’Università di Parma “Medicine and Surgery” con sede nella nostra città, in arrivo dai vari continenti, dall’Asia all’Africa, passando per l’America.

Sono i candidati che hanno superato la prova di ammissione Imat, inseriti nella graduatoria di merito dedicata ai cittadini dell’area Extra Unione Europea, dei quali 40 - quanti i posti a loro dedicati sui cento complessivi previsti - potranno frequentare le lezioni in presenza, per tutti in lingua inglese, a partire dal prossimo 18 ottobre. Il numero più alto di candidati proviene dall’Iran - ben 55 - e a seguire dalla Turchia (41), dal Pakistan (25), dall’India (16), da Israele (8) e dal Libano (7).

Agli stati di provenienza dei possibili studenti piacentini si aggiungono Egitto, Brasile, Corea del Sud, Stati Uniti, Arabia Saudita, Malaysia, Algeria, Emirati Arabi, Camerun, Giappone e Ucraina. Una prima fotografia – a definirla lo scorrimento delle graduatorie - della quota internazionale presente al primo anno di avvio del nuovo corso di laurea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall’Iran alla Corea del Sud per laurearsi medici nella nostra città: studenti da 17 Paesi

IlPiacenza è in caricamento