menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Sul recupero delle fornaci occorre dare priorità ai giovani»

I consiglieri di Pontedellolio Federico Ratti e Marco Rossi: «È giunto il momento di attivare urgentemente i progetti per le fornaci, devono diventare il fulcro dello sviluppo sociale ed economico del paese»

Il recupero funzionale del complesso delle fornaci Cementirossi, avviato nel 2016, è ora in via di completamento. L’edificio principale, ospitante le torri, è stato ristrutturato con finanziamento regionale del 2016 da programma Por Fesr, ed è agibile fin dal giugno 2019 (la parte relativa al laboratorio multimediale anche in quelli invernali). L’edificio degli ex magazzini, ristrutturato con finanziamento regionale del 2017 da programma PSR, è agibile dall’estate 2021. La sistemazione del cortile interno e del sottopasso, resi possibili dal finanziamento regionale del 2018 ex L.R.41, è stata completata a fine 2021. La ristrutturazione dell’edificio adiacente a via Ghizzoni, finanziata nel 2019 da programma regionale Por Fesr, sta per essere avviata e si prevede che possa essere agibile entro l’estate prossima.

1-26-15

«La ristrutturazione del complesso – intervengono i consiglieri d’opposizione Federico Ratti e Marco Rossi, che hanno depositato una mozione - è stata affrontata per farne un attrattore turistico per i visitatori, un centro di promozione territoriale e un’opportunità di sviluppo commerciale, ma anche e soprattutto un luogo di crescita culturale e civica per i minori di Ponte dell’Olio. Tutti gli spazi dedicati ai giovani nel progetto complessivo sono già ora agibili: laboratorio multimediale, spazio ritrovo giovani, biblioteca/zona studio, mediateca, sottopasso, cortile interno, sala conferenze, musei e aree espositive, infopoint».

«Nel frattempo, l’emergenza Covid ha messo in evidenza la mancanza, per molti ragazzi, di spazi e connessioni web adeguate allo studio nell’ambiente domestico, e per tutti i nostri giovani l’importanza di avere spazi di ritrovo – estivi e invernali – dove poter svolgere attività formative extra-scolastiche o semplicemente ritrovarsi in un contesto sicuro. Riteniamo sia giunto il momento di attivare urgentemente le funzionalità previste nelle Fornaci con priorità per quelle a favore dei giovani. Un gruppo di cittadini che hanno a cuore la crescita e l’educazione dei giovani di Ponte dell’Olio ha allestito un progetto operativo (prodotto in allegato a questa mozione) per l’attivazione e la gestione degli spazi delle Fornaci Cementirossi affinché tornino ad essere – un secolo dopo – il fulcro dello sviluppo sociale ed economico del paese».

«Visto il bando della presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento per le politiche della famiglia - emanato il 1 dicembre per il finanziamento di progetti per il contrasto della povertà educativa e il sostegno delle opportunità culturali ed educative di persone minorenni». Per cui, alla luce di queste considerazioni - concludono i consiglieri Rossi e Ratti - il Consiglio Comunale impegna il Sindaco e la Giunta ad accogliere nella propria programmazione il progetto qui presentato, avviando quanto prima le attività a cui sono finalizzati i finanziamenti pubblici sul complesso delle Fornaci. Nel programma degli investimenti, si dia priorità all’arredamento e all’allestimento funzionale dei locali del complesso delle Fornaci destinate ai giovani, in modo che siano fruibili già dal mese di settembre 2021. E avviare immediatamente un coinvolgimento nel progetto di tutte le agenzie educative del territorio, anche attraverso la Consulta per il Minori, per identificarne da subito le possibili sinergie con le realtà preesistenti».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Addio a don Giancarlo Conte, fondatore di San Giuseppe operaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento