“Sulle tracce di Stefano Fugazza”, più di seicento presenze nel primo weekend

Riscontro di visitatori oltre ogni migliore aspettativa per la mostra “Sulle tracce di Stefano Fugazza. Vita, idee e gusto di un intellettuale innamorato di Piacenza”, in corso all’Auditorium Sant’Ilario in via Garibaldi e organizzata dall'Assessorato alla Cultura Comune

Riscontro di visitatori oltre ogni migliore aspettativa per la mostra “Sulle tracce di Stefano Fugazza. Vita, idee e gusto di un intellettuale innamorato di Piacenza”, in corso all’Auditorium Sant’Ilario in via Garibaldi e organizzata dall'Assessorato alla Cultura Comune. Particolarmente soddisfatto l'assessore Jonathan Papamarenghi: «Più di 600 ingressi tra l'inaugurazione ed il primo fine settimana ci confermano che la mostra è partita col piede giusto. Molte persone, tra cui anche artisti piacentini ed addetti ai lavori che hanno conosciuto e stimato il professor Fugazza – afferma –, hanno visitato in questi giorni la rassegna nel decennale della scomparsa dello storico direttore della Galleria d’arte moderna Ricci Oddi. Non è stata infatti causale la scelta dello spazio espositivo nel cuore del centro storico affinché sia accessibile anche a chi normalmente non frequenta mostre d'arte. Abbiamo voluto fare un dono natalizio alla città attraverso il ricordo di uno studioso illustre e autorevole, che ha sempre messo le proprie competenze, riconosciute e apprezzate ovunque, a servizio del territorio e della Galleria Ricci Oddi».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prosegue Papamarenghi: «Anche l’idea di arricchirla di una sezione dedicata al “Ritratto di signora” di Gustav Klimt, dal furto del febbraio '97, fino al probabile rinvenimento del dipinto ora al vaglio degli inquirenti per le perizie scientifiche è stata azzeccata, così come la possibilità per tutti i visitatori di usufruire, ritirando l’apposito coupon all’ingresso, di accedere ai Musei di Palazzo Farnese aggiungendo la cifra simbolica di un solo euro». La mostra natalizia con ingresso libero e gratuito sarà aperta al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 18.30 (orari validi anche il 26 dicembre e il 1° gennaio), nonché il sabato e la domenica dalle 10.30 alle 18.30, con la sola chiusura del 25 dicembre (sempre disponibile prenotando allo 0523-492651).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento