rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Attualità Morfasso

Svelati sette piacentini benemeriti che si sono fatti valere nel mondo

Dal generale al rugbista, passando per il tecnico del suono dei cantanti più noti. A Morfasso le premiazioni

Il XXVI Incontro provinciale con le comunità piacentine nel mondo si terrà il prossimo 13 agosto a Morfasso. Nel corso della presentazione dell'evento, svoltasi in Provincia con la partecipazione del vicepresidente della Provincia Franco Albertini e del sindaco di Morfasso Paolo Calestani, il presidente dell'associazione "Piacenza Nel Mondo" Giovanni Piazza ha confermato l'assegnazione di diverse onorificenze di "Piacentino Benemerito Nel Mondo", svelando che tra i premiati ci sarà anche il Generale di Brigata Aerea Luigi Casali, Capo di Stato Maggiore del Comando Scuole dell’Aeronautica Militare/III Regione Aerea. Ora Piazza anticipa i nomi di alcuni dei premiati.

GIOVANNI ANTONIONI

Giovanni Antonioni, da tutti conosciuto come Giovannino, nasce a Pedina di Morfasso nel 1938. Da sempre legato alle proprie origini e al suo luogo di nascita, oggi Giovanni riveste il ruolo di Presidente dell’Associazione di Pedina. La storia lavorativa all’estero di Giovanni parte nel lontano 1955 da Parigi dove lavorava nell’ambito delle costruzioni per trasferirsi poi nel 1961 a Londra dove inizia a lavorare in cucina nel ristorante italiano “Gaggia” (che vendeva anche le famose macchine per il caffè) di proprietà di Giorgio Perotti di Pedina. Nel 1974 lavora per un paio d’anni in un bar del centro di Londra, per decidere poi, nel 1976, di aprire un proprio locale il “Redol Caffè” che ha gestito con assidua presenza e dedizione fino al 2015. Oggi Giovanni si dedica a tempo pieno all’Associazionismo con il ruolo di presidente onorario dell’associazione Piacenza Insieme che ha base e punto di ritrovo in Clerkenwell Road sopra a St. Peter’s Church la chiesa Italiana, dove, si occupa principalmente della gestione ed organizzazione degli eventi e delle riunioni.

MARILINA BERTONCINI

Marilina Bertoncini nasce 56 anni fa nella città autonoma di Buenos Aires da padre piacentino e madre di Verona. Marilina completa gli studi in Architettura nel 1990 a Buenos Aires e negli anni successivi, fino all’anno 2000, frequenta master specifici e corsi post laurea di specializzazione. La carriera lavorativa prosegue negli anni con l’esperienza della docenza universitaria a Buenos Aires presso le facoltà di architettura. Attualmente Marilina è un’imprenditrice nel settore edile e guida il proprio studio di architettura (MB Architettura) occupandosi dello sviluppo di iniziative immobiliari, gestione di progetti di costruzioni e gestione dell’intera filiera produttiva (dall’acquisizione di un immobile o di un’area alla consegna dello stesso). Inoltre riveste il ruolo di membro onoraria dell’Associazione Donne Italo Argentine e membro dell’ONG CEIBOS. Nel mondo dell’associazionismo Marilina dal 2005 è presidente della associazione U.R.E.R.B.A (Unione Regionale Emilia Romagna Buenos Aires) nata nel 1984, dove si svolgono attività culturali, sociali e di formazione. Per la Consulta Emiliano Romagnola Marilina, dal 1988 al 2017, ha avuto il compito di organizzare, a Buenos Aires, Conferenze di Giovani E.R., Conferenze di area dell'associazioni E.R., Conferenze Latinoamericane E.R., Incontri dell'associazione E.R Argentine a Buenos Aires. Come membro della comunità Emiliano Romagnola nel mondo, è stata Giovane Consultore per l'Argentina dal 1990 al 1995, Consultore per l’Argentina nell'ultimo periodo della Consulta 2015-2019 e ad oggi riveste il ruolo di vice presidente.

GEN. B.A. LUIGI CASALI

CAPO DI STATO MAGGIORE DEL COMANDO SCUOLE DELL’A.M./ 3ª REGIONE AEREA

Il Generale di Brigata Aerea Luigi Casali è nato in Gran Bretagna il 24 marzo 1969, dove ha vissuto fino all’età di sei anni. Nel 1975 si è trasferito con la famiglia in Italia dove ha vissuto inizialmente a Casali di Morfasso per poi trasferirsi a Cortemaggiore dove ha frequentato le scuole elementari e medie. Ha frequentato L’Istituto Tecnico Aeronautico “Francesco Baracca” a Forlì dove si è diplomato nel 1988 anno in cui si è arruolato nell’Aeronautica Militare vincendo il concorso per l’Accademia Aeronautica di Pozzuoli che ha frequentato con il corso “Ibis IV” dal 1988 al 1992. Nel 1993 ha conseguito il “brevetto di pilota militare” presso l’Euro Nato Joint Jet Pilot Training (ENJJPT) di Sheppard AFB, Texas, come “distinguished graduate” su velivolo T-38°. Da luglio del 1993 frequenta presso la 60ª Brigata Aerea di Amendola il corso avanzato sul velivolo G91-T e successivamente acquisisce l’abilitazione sul velivolo tornado presso il Trinational Tornado Training Establishment (TTTE) - RAF Cottesmore (UK). A gennaio 1994 viene assegnato al 102° Gruppo Caccia Bombardieri Ognitempo del 6° Stormo di Ghedi dove inizia la carriera operativa su velivolo Tornado PA200. Nel 1995 raggiunge la qualifica di “combat ready” su velivolo Tornado ed assume l’incarico di Comandante della 244^ Squadriglia. Nell’ambito dell’attività condotta al 102° Gruppo del 6° Stormo, acquisisce le qualifiche di capo coppia, capo formazione e chase su velivolo Tornado PA200 e partecipa alle operazioni aeree nella ex Jugoslavia e Kossovo.

Nel 1998 frequenta il corso di istruttore di volo al TTTE RAF Cottesmore ed in seguito assume l’incarico di istruttore presso l’Operational Conversion Unit Tornado del 6° Stormo di Ghedi. Dal 2004 al 2007 viene assegnato come “istruttore di volo” su T38A e C presso l’ENJJPT di Sheppard AFB dove ricopre diversi incarichi tra cui “capo esaminatore” su velivolo T38C. Nel 2007 viene assegnato presso il 61° Stormo di Galatina dove assume il comando del 214° Gruppo Istruzione Professionale prima e, successivamente, del 212° Gruppo Volo.

Terminata l’esperienza volativa, nel settembre 2009 viene trasferito a Roma presso il 3° Reparto dello Stato Maggiore Aeronautica, dove ricopre l’incarico di Capo della Sezione Esercizio del Volo e Personale Navigante. Nel 2010 viene inviato presso il Nato Defence College per la frequenza del 116° Senior Course. Con il grado di colonnello, nel settembre 2010, viene assegnato al 4° Reparto dello Stato Maggiore Aeronautica dove ricopre l’incaricho di “Presidente dell’Ufficio di Programma T346A”. Da ottobre 2011 a maggio 2012 assume l’incarico di Comandante dell’Airbase Support Air Advisory Team (ASAAT) presso Shindand AFB in Afghanistan. Dal 15 giugno 2016 viene trasferito al 61° Stormo di Galatina e l’08 luglio assume l’incarico di Comandante, responsabile l’addestramento al volo dei piloti dell’Aeronautica Militare e di nove Paesi Stranieri. Il 3 agosto 2018 viene trasferito presso il Comando Scuole A.M. / 3ª Regione Aerea e sotto stessa data assume l’incarico di Capo del 3° Ufficio dello Stato Maggiore C.S.A.M./3ª R.A. gestendo le attività di selezione, formazione e addestramento al vclo del personale dell’Aeronautica Militare.

Il 28 marzo 2019 ha assunto l’incarico di Presidente dell’Ufficio di programma IFTS International Flight Training School curando la creazione di una nuova scuola di volo, sviluppata in sinergia con l’industria nazionale, presso la Base di Decimomannu in Sardegna. Il 1° luglio 2019 viene promosso Generale di Brigata e in data 05 settembre 2019 assume l’incarico di Capo di Stato Maggiore del C.S.A.M./3ª R.A. Nel 2020 ha frequentato la 71ª sessione di studio del corso IASD presso il Centro Alti Studi per la Difesa. Il Gen. Casali è laureato in “scienze aeronautiche” presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”; ha al suo attivo oltre 3400 ore di volo, per la maggior parte effettuate sui velivoli Tornado, T38, T346 e T-339. E’ insignito, tra le altre, delle seguenti onorificenze:

? Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana;

? Medaglia Mauriziana al Merito di 10 lustri di carriera militare;

? Medaglia al Merito di lungo comando 10 anni;

? Medaglia Militare Aeronautica di Lunga Navigazione Aerea (oro);

? Croce d’Oro per anzianità di servizio anni 25;

? Croce Commemorativa per l’impiego nella missione di pace in Bosnia;

? Medaglia Nato per i servizi resi nelle operazioni in ex Jugoslavia;

? Medaglia Meritorio Servizio prestato presso Sheppard AFB;

? Medaglia Nato per i servizi resi nell’operazione ISAF;

? Croce Commemorativa per la partecipazione alle operazioni per la pacificazione in Afghanistan;

? Autorizzato a fregiarsi della decorazione “The Air Force Commendation Medal”.

Il Gen. B.A. Luigi CASALI è sposato con la signora Anna Gloria, ha due figli, Giacomo ed Andrea

MARCO SONZINI

Marco Sonzini è un ingegnere del suono e produttore musicale, nato a Piacenza il 1 Novembre 1984, vive e lavora a Los Angeles dal 2009. È laureato in Scienze e Tecnologie della Comunicazione Musicale alla Università Statale di Milano e ha completato col massimo dei voti il programma di Audio Engineering alla Los Angeles Recording School. Nella sua carriera ha collaborato con i più rinomati artisti internazionali come Elton John, Ozzy Osbourne, Eddie Vedder, Pearl Jam, Iggy Pop, Keith Urban, Stevie Wonder, Ringo Starr, Pink, Camila Cabello, Shawn Mendes e Selena Gomez. Nel 2018 ha registrato Janelle Monaé nell’album ‘Dirty Computer’ che è stato nominato ai Grammys come ‘Album Of The Year’. La sua lista di crediti include anche i più grandi artisti italiani tra cui Tiziano Ferro, Eros Ramazzotti, Emma Marrone, Ultimo e una lunga collaborazione losangelina con Vasco Rossi. Proprio per Tiziano Ferro ha prodotto l’album di cover “Accetto Miracoli: L’esperienza Degli Altri’ ed è attualmente al lavoro sul nuovo disco di inediti, ‘Il Mondo è Nostro’ in uscita il prossimo 11 novembre. Nel 2020 è stato invitato dalla Recording Academy ad essere membro votante per i Grammy.

ANTONIO VALLA

Nato a Milano, classe 1964, ma cresciuto nelle “sue” terre tra Rivergaro, Piacenza e Bobbio, di dove è originaria la famiglia paterna, Valla ha mantenuto con orgoglio profonde radici ed amicizie a Piacenza e provincia. Trasferitosi a San Francisco, California, nel 1983, dopo aver completato il liceo classico al Melchiorre Gioia di Piacenza, ritorna frequentemente in Italia facendo perno a Milano per lavoro (ha infatti lì aperto nel 2015 una branch dello Studio), e soprattutto a Bobbio, sempre e comunque, luogo che lui reputa sua vera casa. Avvocato dal 1988, Valla ha fondato lo Studio Legale internazionale Valla & Associates, Inc., P.C., nel 2009, e il suo predecessore, Gilliss Valla & Dalsin, LLP, nel 1994. È ammesso agli albi della California, New York, e District of Columbia. Si concentra sugli aspetti transazionali e sul contenzioso commerciale dello Studio, con particolare passione per la sua clientela internazionale. Nell'ultimo decennio ha guidato molti dei mandati più complessi e gratificanti dello Studio negli Stati Uniti e all'estero. Tanti di questi per aziende italiane sia di grandi dimensioni ma anche, e soprattutto, per PMI. Valla è attivo nel settore degli affari locali e internazionali e svolge funzioni fiduciarie, oltre ad essere membro del consiglio di amministrazione di molte aziende clienti, tra cui Bindi North America (dolci), ASG Superconductors USA, Inc. (dispositivi medici), SIG Combibloc, Inc. (macchinari per il confezionamento), VIDA (una fondazione internazionale di risorse mediche) e The Star Fund, LLC (un fondo di investimento). Dopo la maturità, ha conseguito il Bachelor of Arts (Magna cum Laude), in Economia, presso l'Università di San Francisco nel 1986, e il Juris Doctor (con lode), sempre presso l'Università di San Francisco nel 1988. È Rappresentante in California per l'American Chamber of Commerce in Italy (AMCHAM). È altresì socio dell'AIGLI, Associazione Internazionale Giuristi di Lingua Italiana, da quasi vent’anni.

DIEGO ZANCANI

Diego Zancani è nato a Castel S. Giovanni nel 1944, ha frequentato l’Istituto Magistrale Colombini a Piacenza e, appena diplomato ha lavorato brevemente come supplente alla scuola S. Vincenzo, iscrivendosi alla prestigiosa Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università Luigi Bocconi di Milano. Per mantenersi agli studi ricevette una borsa di studio e per tre anni fu impiegato come assistente all’Istituto Don Gnocchi, il che gli permetteva di frequentare regolarmente le lezioni universitarie. Subito dopo la laurea e il servizio militare venne nominato Assistente di Lingua e Letteratura Italiana all’università di Reading in Gran Bretagna, dove ha insegnato all’Università di Liverpool, all’Università del Kent a Canterbury e infine a Oxford come professore ordinario di italianistica e membro di uno dei più antichi Collegi dell’Università, Balliol College, dove fu anche Direttore della sezione staccata per laureati e perfezionandi. Ha avuto incarichi di insegnamento e controllo della ricerca in numerose università in Italia, negli Stati Uniti, a Harvard, e in Giappone. Ha pubblicato numerosi libri sulla cultura del Rinascimento e sulla storia della lingua e dei dialetti italiani, oltre a un centinaio di saggi, articoli e traduzioni. Nel 2019 ha pubblicato un volume in inglese dedicato alla storia del cibo italiano in Inghilterra dal tempo dei Romani a oggi. (How we fell in love with Italian food, Oxford, Bodleian Publications). Diego abita a Oxford con la moglie Valentina, ma ama visitare amici e colleghi in Italia. Nel 2006 è stato insignito del titolo di commendatore per aver diffuso la cultura italiana all’estero, con decreto del Presidente della Repubblica. Dopo aver insegnato per oltre 20 anni a Oxford, è Professore Emerito dell’Università di Oxford. Oltre alla storia dell’alimentazione, ama il cinema e il teatro e la cultura giapponese.

JAKE POLLEDRI

Nato a Bristol l’8 novembre 1995, inglese di seconda generazione per parte paterna (i suoi nonni provenivano da Morfasso e suo padre disputò quasi 500 partite nella squadra di rugby del Bristol tra gli anni settanta e ottanta). Polledri giunse al rugby relativamente tardi durante le scuole superiori e, una volta diplomato al Filton College di Bristol, fu ingaggiato dalla squadra cittadina del Dings Crusaders che milita in Seconda lega nazionale meridionale (quarta divisione nazionale); successivamente si spostò nel Gloucestershire all'Hartpury College alla cui promozione in RFU Championship, la seconda divisione nazionale, contribuì con 13 mete nel quadro di una stagione che si concluse con 30 vittorie su 30 incontri e 28 punti di bonus per un totale di 148 su 150. Già nel 2014-15 aveva vestito la maglia dell'Italia Under-20 al mondiale e al Sei Nazioni di categoria, cosa questa che vincolò a livello internazionale alla federazione italiana, a seguito di cui debuttò con l'Italia maggiore nell'ultima giornata del Sei Nazioni 2018 a Roma contro la Scozia. Dal 2017 milita nella compagine di Premiership del Gloucester, cui è legato da un contratto triennale mettendosi in luce come una delle rivelazioni del campionato inglese. Prese inoltre parte alla Coppa del Mondo 2019 in Giappone nel corso del quale fu nominato miglior giocatore dell'incontro vinto con il Canada nella fase a gironi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svelati sette piacentini benemeriti che si sono fatti valere nel mondo

IlPiacenza è in caricamento