menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La consegna

La consegna

Terrepadane dona venti tablet al Raineri Marcora

Terrepadane è da sempre in prima linea e al fianco degli imprenditori agricoli. In questo contesto il Campus agroalimentare Raineri Marcora è un punto di riferimento in quanto forma (con l’università) i tecnici “dalla terra alla tavola

Al giorno d’oggi l’agricoltura è sempre più tecnologica. In questo processo di aggiornamento Terrepadane è da sempre in prima linea al fianco degli imprenditori agricoli. In questo contesto il Campus agroalimentare Raineri Marcora è un punto di riferimento in quanto forma (con l’università) i tecnici “dalla terra alla tavola”.

Terrepadane ha per questo deciso di donare venti tablet all’istituto Raineri Marcora (analoga donazione a favore dell’Istituto “Gallini di Voghera, del “Tosi” di Codogno ed altri alla provincia di Milano), strumenti fondamentali per gli allievi che in questo periodo devono subire, causa il Covid. Non a caso Terrepadane è attiva nel sostegno nelle provincie in cui opera, anche se di fatto quella di Piacenza ne rappresenta la sede “storica” in cui opera da oltre cento anni. Marco Crotti, consegnando i tablet alla preside Teresa Andena e al suo vice Giorgio Ziliani, ha ricordato i suoi trascorsi di studente all’Itas Raineri. «Noi, nel nostro settore - ha ricordato - abbiamo sempre più bisogno della tecnologia per la quale siamo all’avanguardia. Per questo sono necessari al settore ragazzi preparati al suo utilizzo, sempre più 4.0, per offrire tempestive risposte alle aziende».

«Anche nella nostra scuola - ha ribadito la preside Andena - investiamo con convinzione nel campo dell’innovazione e le esigenze imposte da questi mesi, hanno imposto un’ulteriore accelerata. Ma guardiamo al futuro per offrire ai nostri allievi sempre maggiori competenze: stiamo lavorando per istruire sull’utilizzo dei droni in viticoltura e per l’impiego di un trattore a guida satellitare, che speriamo di poter concretizzare. Ringrazio per la consegna di questi tablet, che verranno messi a disposizione degli studenti che non ne sono provvisti. E’ un sostegno prezioso per far fronte a questo momento, senza dimenticare che nella scuola è importante la presenza per una formazione tecnica ed di crescita umana, a maggior ragione per il nostro istituto, in base agli indirizzi previsti»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento