rotate-mobile
I ritrovamenti / Calendasco

Tra antiche mura e ceramiche medievali, in visita alle scuderie di Calendasco

Gli scavi archeologici nel borgo sul Po rivelano importanti valenze storiche

Riemergono antiche mura e ceramiche medievali (nella foto) durante i lavori di restauro architettonico delle scuderie del castello di Calendasco. Nella giornata di sabato 6 aprile il Comune ha organizzato delle visite guidate con gli interventi dell’archeologa Maria Maffi della Soprintendenza, assieme al direttore dei lavori del cantiere, l’architetto Vito Redaelli, e del sindaco Filippo Zangrandi.

Durante gli scavi sono riemerse vecchie mura di una più antica stalla, ad un livello inferiore a quello attuale, oltre a decine di cocci di vasellame ceramico medievale di ottima fattura.

A fianco delle scuderie sono anche riemerse parti delle mura più antiche risalenti probabilmente a prima dell’anno Mille, oltre al ritrovamento sia in interno che esterno agli scavi, di ossa umane.

Insomma il borgo sul Po di Calendasco, con questo recupero delle scuderie che diventeranno la nuova biblioteca comunale e un luogo di cultura, sta rivelando delle importanti valenze storiche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra antiche mura e ceramiche medievali, in visita alle scuderie di Calendasco

IlPiacenza è in caricamento