Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità Podenzano

«Tratta pericolosa, in passato incidenti gravi», dal 7 luglio rilevatore di velocità sulla 45 a Podenzano

La postazione fissa è stata collocata in località Ponte Vangaro, da tempo stata inserita nell'elenco di strade che prevedono la possibilità di accertare infrazioni ai limiti di velocità in forma automatica

(repertorio)

Dal 7 luglio operativo un rilevatore di velocità sulla strada statale 45 a Podenzano. Una postazione fissa di controllo collocata all’altezza della località di Ponte Vangaro di Podenzano. «La tratta in esame è da tempo stata inserita nell' elenco di strade che prevedono la possibilità di accertare infrazioni ai limiti di velocità in forma automatica, identificati dalla Prefettura di Piacenza, a seguito dell'alto tasso di incidentalità stradale, dovuto al mancato rispetto dei limiti di velocità» spiega il sindaco Alessandro Piva.

«L'elenco delle strade in oggetto, viene vagliato dai componenti dell'Osservatorio della circolazione stradale, composto dalle Forze dell'ordine e facenti capo alla Prefettura, dopo l'analisi dei fenomeni infortunistici degli ultimi cinque anni, che hanno riguardato come concausa l'elevata velocità. L'attività di controllo è stata delegata alla Polizia Locale, che a sua volta ha individuato il punto più idoneo dove collocare la strumentazione di controllo della velocità. Il rilevatore di velocità è stato installato in una posizione intermedia fra le intersezioni stradali con la strada provinciale 42, da un lato, e con la strada comunale per Baselica dall’altro». «Questo tratto - precisa il primo cittadino - è stato teatro in passato di incidenti particolarmente gravi. Sono stati effettuati monitoraggi dei flussi veicolari che hanno confermato la pericolosità della tratta, in considerazione dell'elevato volume di traffico, della velocità e della presenza di numerosi mezzi pesanti. Anche dalle prove tecniche e dei monitoraggi effettuati dalla società che si è occupata dell’installazione sono stati evidenziati numerosi passaggi ad altissima velocità con picchi addirittura di 176 km/h». L’apparecchiatura è opportunamente protetta da dispositivi di videosorveglianza e da allarme volumetrico collegato alla centrale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Tratta pericolosa, in passato incidenti gravi», dal 7 luglio rilevatore di velocità sulla 45 a Podenzano

IlPiacenza è in caricamento