Tre nuove auto per la polizia Locale della Bassa: «Più tecnologie per supportare il lavoro degli agenti»

Si rinnova il paro mezzi della polizia Locale dell’Unione dei Comuni della Bassa per un costo totale di 40mila euro. Gli agenti in servizio impegnati anche in un corso di formazione per l'utilizzo del drone

Le due nuove auto davanti al Municipio di Corte (foto Leonardo Trespidi)

Si rinnova il paro mezzi della polizia Locale dell’Unione dei Comuni della Bassa Valdarda Fiume Po. Da alcuni giorni sono entrati in servizio due nuove auto: una Fiat “Panda” e una Fiat “Tipo”. A queste se ne aggiungerà una terza, una Jeep “Renegade”, il cui allestimento è ancora in fase di ultimazione. «Nel 2019 l’Unione aveva destinato l’avanzo al servizio di polizia Locale e con circa 40mila euro sono stati acquistati questi tre veicoli che si vanno ad aggiungere ad una Dacia “Duster” e ad una Alfa Romeo “Giulietta” degli ultimi anni. Una Fiat "Punto" verrà demolita» - ha spiegato il comandante Massimo Misseri, ringraziando i sindaci dei Comuni nei quali operano i suoi agenti «per l’interesse dimostrato nel servizio». Alla presentazione c’era anche il presidente dell’Unione, nonché primo cittadino di Cortemaggiore, Gabriele Girometta. «In questi anni abbiamo portato avanti un percorso di rinnovamento per la polizia Locale, prima con la sistemazione della nuova sede sul retro del Municipio e poi con l’acquisto di attrezzature. Fra tre giorni scadrà il mio mandato da presidente e mi auguro che chi verrà dopo di me non smetta di investire in tecnologie, utili al lavoro degli agenti». Già ora gli operatori di polizia Locale di servizio nella Bassa stanno seguendo un corso di formazione con Enac per imparare ad utilizzare il drone in sicurezza. «Uno dei prossimi obiettivi – ha spiegato Misseri – è quello di cercare di accingere ai finanziamenti regionali per l’acquisto di uno di questi dispositivi». I droni infatti vengono spesso utilizzati per il controllo dall’alto del territorio, come già stato fatto a ridosso delle festività di Pasqua insieme alla protezione civile Omega di Monticelli. Tra le altre novità annunciate, l’arrivo di un nuovo agente: «Avrebbe dovuto prendere servizio a fine estate ma a causa dell’emergenza sanitaria sono slittate in avanti le fasi previste dal concorso, per cui l’assunzione potrebbe avvenire entro la fine dell’anno» - ha concluso il comandante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Bimbo di un anno in ospedale per cocaina, arrestati i genitori e i nonni

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Invia le foto del tradimento alla moglie dell'amante della sua compagna, prima condanna per revenge porn a Piacenza

  • Sorprende i ladri in casa, 90enne scaraventata a terra e rapinata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento