rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Ambiente

Trebbia e ripristino della connettività fluviale, se ne parla in un convegno

Appuntamento la sera del 22 febbraio all'auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano alle 20,45

“Un futuro per il Trebbia - Proposte per il ripristino della connettività fluviale” è il tema al centro della serata, promossa dal WWF Italia in collaborazione con Centro di Riqualificazione Fluviale, Legambiente Piacenza, Lipu Piacenza, Cai Piacenza ed il Comitato Terme Val Trebbia il 22 febbraio all’auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano alle 20,45.

Durante la serata verrà illustrato il risultato dello studio che il WWF Italia, grazie ad un contributo dell’organizzazione olandese Open Rivers Programme (www.openrivers.eu), ha realizzato per il ripristino della connettività ecologica del fiume Trebbia e del suo affluente Perino.

«Le politiche europee infatti - si legge in una nota degli organizzatori - sono finalizzate da tempo ad orientare la gestione dei corsi d'acqua alla tutela della biodiversità, ed il ripristino della connettività ecologica dei corsi l’acqua è uno degli obiettivi fondamentali della strategia europea per la biodiversità che mira a ristabilire lo scorrimento libero di almeno 25mila chilometri di fiumi entro il 2030, insieme ad altri due importanti obbiettivi: il ripristino del “buono stato ecologico delle acque” e la “riduzione del rischio idrogeologico”».

«Lo studio sul Trebbia e Perino, tra i primi nel suo genere in Italia, grazie al contributo di ittiologi ed esperti fluviali del Cirf e del Politecnico di Torino, ha permesso di evidenziare le principali criticità che ostacolano la connettività ecologica dei due fiumi e durante la serata verranno descritti sia i principali ostacoli individuati, sette lungo il Trebbia (12 in totale) e tre lungo il Perino (6 in totale), che di fatto la interrompono sia le proposte per migliorare l’attuale situazione, in particolare per l’importante comunità ittica presente. Tra gli ostacoli individuati vi sono la traversa di Rondanera, la barriera sotto il ponte ferroviario di Piacenza, il ponte di Due Bandiere, San Salvatore e il costruendo Traversante di Mirafiori.
Nel corso della serata interverranno:
Andrea Agapito Ludovici – Responsabile Acque WWF Italia.
Fabrizio Merati e Massimo Pascale, ittiologi sul tema delle comunità ittiche. 
Andrea Goltara, presidente del CIRF (Centro Italiano di Riqualificazione Fluviale) sul tema della connettività ecologica: situazione attuale e criticità.
Carlo Camporeale del Politecnico di Torino, sulla barriera di San Salvatore.
David Belfiori del WWF Italia, Le proposte.
Fabrizio Binelli e Laura Chiappa di Legambiente Piacenza
Il convegno prevede anche la possibilità di collegarsi on-line tramite il canale You Tube del WWF Italia al link https://www.youtube.com/watch?v=xUTFm65mHpo e tramite le pagine facebook del WWF e di Legambiente Piacenza

PROGRAMMA CONVEGNO Trebbia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trebbia e ripristino della connettività fluviale, se ne parla in un convegno

IlPiacenza è in caricamento