Tutela degli animali, dalla Regione 99mila euro ai comuni piacentini

L’assessore Venturi: «Risorse importanti per contrastare il randagismo e dare agli amici a quattro zampe strutture d’accoglienza di qualità». Approvato dalla Giunta regionale il bando, domande entro il 30 aprile 2020

Dare una casa a cani e gatti che non l’hanno mai avuta, oppure l’hanno persa perché i loro padroni non possono più accudirli o hanno deciso di abbandonarli. Va in questa direzione il bando da quasi 900mila euro approvato dalla Giunta regionale dell’Emilia-Romagna e destinato ai Comuni di tutto il territorio, da Piacenza a Rimini. Il provvedimento stabilisce risorse e criteri di ripartizione a livello provinciale per la ristrutturazione di canili e gattili pubblici già esistenti, su terreni di proprietà comunale, e la realizzazione di nuove strutture temporanee di ricovero. L’obiettivo della Regione è contrastare il randagismo e offrire agli animali privi di padrone e in attesa di essere ‘adottati’ un rifugio adeguato dal punto di vista strutturale e igienico-sanitario. A questi contributi si aggiungono poi 158mila euro destinati alle Aziende sanitarie per realizzare corsi di formazione e aggiornamento rivolti a operatori e volontari impegnati nelle strutture di accoglienza degli animali domestici. Tra le materie di insegnamento ci sono la sicurezza e la gestione del rischio sul lavoro, il pronto soccorso veterinario, le tecniche educative e la conoscenza dell’alimentazione di cani e gatti.

«Il randagismo è un fenomeno non necessariamente legato alla stagione estiva, che l’Emilia-Romagna è riuscita a contenere grazie al potenziamento delle strutture di ricovero, alla prevenzione e al preziosissimo aiuto dei volontari- sottolinea l’assessore alle Politiche per la salute, Sergio Venturi-. Con questo bando e queste risorse facciamo un ulteriore passo avanti, dando un aiuto concreto ai Comuni per migliorare le strutture esistenti e costruirne di nuove: è giusto che cani e gatti, in attesa di una adozione, possano contare su una sistemazione adeguata dal punto di vista igienico-sanitario e del benessere. Al tempo stesso- aggiunge Venturi- proseguiamo con l’attuazione del programma regionale di prevenzione del randagismo, che prevede specifici interventi di informazione per tecnici, cittadini e studenti, oltre a corsi per chi opera nei servizi veterinari: anche la formazione del personale è un aspetto importante per migliorare sempre più l’accoglienza e la cura degli animali».

DISTRIBUZIONE DELLE RISORSE

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La suddivisione delle risorse tra i Comuni è stata calcolata per il 60% dell’importo complessivo stanziato dalla Regione (881mila euro) in proporzione al numero di cani presenti nei canili comunali (4.581 a dicembre 2018) e per il restante 40% in base al numero di cani iscritti all’anagrafe canina regionale (91.264). Per le strutture temporanee di ricovero di nuova costruzione i contributi regionali finanzieranno la progettazione e la realizzazione delle opere edili, comprese quelle di urbanizzazione e sistemazione di aree esterne ai rifugi; per le strutture già esistenti lavori di ristrutturazione, messa in sicurezza, ampliamento e acquisto di arredi e attrezzature, anche a supporto dell’informatizzazione. A livello provinciale, a Bologna andranno 192mila euro; Modena 150mila; Reggio Emilia 117mila; Piacenza 99mila euro; Ravenna 84mila; Parma 70 mila; Forlì-Cesena 61mila; Rimini 58mila e Ferrara 54mila euro. Comuni e Unioni di Comuni potranno presentare le domande entro il 30 aprile 2020 al Servizio Prevenzione collettiva e Sanità pubblica della Regione Emilia-Romagna per posta elettronica certificata all’indirizzo mail: segrsanpubblica@postacert.regione.emilia-romagna.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento